€ 11.75€ 12.50
    Risparmi: € 0.75 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Da un castello all'altro

Da un castello all'altro

di Louis-Ferdinand Céline

2.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili. Scrittori
  • Traduttore: Guglielmi G.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2008
  • EAN: 9788806191504
  • ISBN: 8806191500
  • Pagine: XVII-360
  • Formato: brossura
Resoconto, romanzo autobiografico, cronaca della caduta del nazismo. Soprattutto delirio della memoria, odio furente che nulla salva, né vinti né vincitori. Il vecchio scrittore sembra afferrare la storia per decomporla, violarla, deformarla, travolgerla nel fuoco della sua mimica verbale. In questo scenario di tenebra appaiono Pétain e i suoi goffi ministri, militari tedeschi spauriti ma ancora arroganti, caricature di vescovi e ambasciatori, nobili personaggi mescolati alla folla di straccioni, affamati, assassini di professione, prostitute. Tutti marchiati da un comune destino di catastrofe. Nemmeno la fine della guerra è "il termine della notte": per Céline il tunnel prosegue con l'umiliante prigionia in Danimarca, il processo per collaborazionismo, l'autoconfino a Meudon, nella periferia di Parigi, medico povero fra poveri pazienti. Céline passa "da un castello all'altro" ma il suo monologo paranoico non cambia di registro.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Da un castello all'altro acquistano anche Figli della dea madre. Storia dei neonati nel Mediterraneo di V. Fanos, M. Yurdakök (a cura di) € 24.00
Da un castello all'altro
aggiungi
Figli della dea madre. Storia dei neonati nel Mediterraneo
aggiungi
€ 35.75

I libri più venduti di Louis-Ferdinand Céline:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Difficile, 10-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Io l'ho letto solo perché mi era piaciuto molto "Viaggio al termine della notte", ma alla fine sono rimasto deluso. In questo libro Céline ricorda le vicende che l'hanno visto esiliato durante la fine della seconda guerra mondiale. Miseria, disperazione, follia, situazioni involontariamente comiche... Sembra tutto surreale, anche perchè lo stile è alquanto ostico, la prosa è continuamente spezzettata. Consiglilato solo ai veri ammiratori di Céline.
Ritieni utile questa recensione? SI NO