€ 8.40
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
A casa per Natale

A casa per Natale

di Baldacci Ford David

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Traduttore: Trevisan L.
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2004
  • EAN: 9788804536789
  • ISBN: 8804536780
  • Pagine: 250
Dopo essere stato interdetto ai voli per gli Stati Uniti, Tom Langdon decide di prendere il treno da Washington a Los Angeles per raggiungere la fidanzata che lo aspetta per Natale. Non ha il minimo sospetto che da quel lungo viaggio pieno di eventi, bizzarri ma anche drammatici, uscirà profondamente cambiato. La varietà degli incontri e delle esperienze, che sembrano orchestrati da una casualità quasi magica, lo porteranno a rivedere sotto una luce diversa tutta la sua vita, a svelare come davanti a uno specchio segreto i grovigli della propria anima, a recuperare ciò che pensava di aver irrimediabilmente perduto.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

3.0Galeotto fu il treno, 02-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una lettura leggera, piacevole, divertente e ironica. Le storie dei passeggeri e del personale del "Southwest Chief" si intrecciano nella magica atmosfera del Natale. Tom, in viaggio da Washington a Los Angeles per andare a passare le vacanze con la sua ragazza, ha scelto il treno per varie ragioni, non ultima quella di esaudire un desiderio del padre sul letto di morte: portare a termine il romanzo rimasto incompiuto del grande Mark Twain (del quale è imparentato alla lontana) , la storia di un viaggio in treno attraverso l'America. A bordo verso il Natale c'è di tutto, famiglie con bambini, coppie decise a sposarsi in viaggio, uomini d'affari, stelle del cinema, gente sola in cerca di conforto. Il tutto condito da colpi di scena e romanticherie.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0incredibilmente vero, 22-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ma allora il Natale è uguale per tutti dovunque!!
Mi sono riconosciuto nell'80% del libro per tutto quello che accade e per quanto detesto la festività del Natale... e i suoi "obblighi" di festeggiarlo.
Mi toccherà andare alla ricerca di un brutto libro di Baldacci: una impresa!!
Ritieni utile questa recensione? SI NO