Cappuccetto Rosso sangue

Cappuccetto Rosso sangue

2.0

di Sarah Blakley-Cartwright


  • Prezzo: € 17.00
  • Nostro prezzo: € 7.65
  • Risparmi: € 9.35 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Valerie, una coraggiosa ragazza cui la nonna ha donato un manto di seta rosso, vive nel piccolo villaggio di Daggorhorn, assediato da anni da un lupo mannaro. Di giorno la belva prende sembianze umane e di notte, quando la luna ha il colore del sangue, si aggira per i boschi e uccide senza pietà. Il lupo potrebbe essere chiunque: Peter, il giovane solitario e misterioso di cui Valerie è innamorata, il ricco Henry, a cui la ragazza è promessa in sposa, Lucie, la dolce sorella che Valerie adora e a cui vorrebbe assomigliare, o chissà chi altro. Mentre la popolazione, sempre più spaventata, decide di chiamare un cacciatore di licantropi, la ragazza dal manto rosso percepisce un insistente richiamo: "Vieni via con me..." Basato su una sceneggiatura di David Leslie Johnson. Introduzione di Catherine Hardwicke.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Cappuccetto Rosso sangue
  • Traduttore: Costantino E.
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Chrysalide
  • Data di Pubblicazione: marzo 2011
  • ISBN: 8804610352
  • ISBN-13: 9788804610359
  • Pagine: 283
  • Reparto: Narrativa
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  2.0 (1.9 di 5 su 18 recensioni)

2.0Delusione., 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ad essere onesti mi sento fin troppo generoso con questo libro che praticamente è da paragonare alla carta straccia. Unico pregio che gli si può concedere è quello di una lenta fluidità narrativa, ma per il resto la storia, anche se rivisitata, non ha proprio mordente. PEccato, poteva andare decisamente meglio ma il risultato è solo questo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Sconsigliato, 22-04-2012, ritenuta utile da 28 utenti su 31
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro veramente bruttino oltre che abbastanza noioso, lontano anni luce da una delle mie favole predilette.
Ho deciso di leggere prima il libro e solo dopo di visionare il film, ma anche in questo caso ne sono rimasta molto delusa. Uno dei pochi casi dove non c'è differenza fra libro e film, secondo me, dato che entrambi sono abbastanza piatti, insulsi e noiosetti. Sconsigliati tutti e due.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Cappuccetto... Bah, 02-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Pur apprezzando le storie che riecheggiano alle favole, devo riscontrare che Cappuccetto rosso sangue è assai deludente. Il personaggio di Valerie non attira alcuna simpatia, e tutta la vicenda sembra non decollare mai. Un libro da leggere in pochissimo tempo, senza infamia e senza lode, per nulla paragonabile alla fiaba originale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Cappuccetto rosso sangue, 29-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è piaciuto molto questo libro, viste le sue numerose carenze: la trama è molto scontata, i colpi di scena quasi inesistenti e i personaggi sono una spina nel fianco! Però, se lo si legge nella giusta prospettiva, ovvero non aspettandosi un capolavoro ma solo una storiella, risulta gradevole...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Cappuccetto Rosso sangue, 20-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro può essere considerato una delusione sotto ogni punto di vista: la trama è inesistente e scialba, così come i personaggi, che in ogni pagina risultano sempre più antipatici. Come se non bastasse sorbirsi un libro del genere, sull'ultima pagina compare un messaggio nel quale si invita il lettore a visitare il sito per leggere l'ultimo capitolo... Ma siamo pazzi?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Ci ho provato., 12-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro prestatomi e che ho letto subito dopo averne visto il film, visto che rispecchia la trama della sceneggiatura. Purtroppo la lettura, così come la visione della pellicola, non ha dato i frutti sperati se non il consolidamento di qualcosa che era meglio lasciar perdere. Pessimo libro, che sconsiglio caldamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Vade retro., 12-09-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro spocchioso, che non fa altro che brutalizzare e rendere soporifera quella che è una delle favole dei Grimm con più spirito horror che ho apprezzato nella mia tarda infanzia letteraria. Se potete soprassedere la lettura di questo libro, fatelo. Non ve ne pentirete, il lupo stesso si nasconde nel fondo del bosco per la vergogna. Fate voi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Amarezza., 25-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Post lettura ogni fascino iniziale soccombe a quello che è il reale succo della trama di questo libro. Una storia che poteva risultare vincente ma che perde fascino se non in una parte centrale. Il resto degli eventi, la ricerca dell'identità del Lupo, il capitolo segreto, la ricerca di V. Della sua libertà personale, le mille sfaccettature dell'uomo che sono racchiuse in un villaggio simbolico. Nulla vive a questo libro. Sconsigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Stile scorrevole, trama interessante... O quasi, 16-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
La protagonista della storia è Valerie, una ragazzina strana che abita in un misterioso villaggio di nome Daggorhorn.
La bambina aveva gambe troppo agili, passioni troppo particolari ed inquietanti e uno sguardo troppo duro per la sua giovane età per non destare attenzione.
Il contrario di sua sorella, che con i suoi dolci sorrisi e la sua disponibilità conquistava chiunque incontrasse lungo il suo cammino.
Una storia apparentemente tranquilla, con una trama scorrevole e qualche colpo di scena.
Fino al momento in cui tutto cambia: un ritorno ed un addio sconvolgeranno la vita di Valerie, e nulla sarà più come prima.
Sarà con una sorta di quieta rassegnazione che affronterà gli omicidi del Lupo Mannaro, e con quella stessa straziante tranquillità comprenderà la maledizione del suo villaggio: da sempre, infatti, gli abitanti devono offrire sacrifici animali al Lupo per mantenere la quiete nel paese e per difendere le loro vite. Valerie non ha mai compreso la paura che brillava negli occhi dei suoi concittadini, e nemmeno ora che il Lupo non si accontenta più dei soli animali la ragazza riesce a temerlo.
Parte così una caccia al Lupo, una scia di sospetti e tensione che porta a dubitare di tutto e di tutti. Chi è davvero il Lupo? E' questa la domanda che tutti si pongono.
Nel cuore di Valerie si apriranno molte possibilità: ognuno poteva nascondere la bestia dentro di sè, e non si poteva più fidare nemmeno delle persone che aveva sempre amato.
Fino a qui la storia è relativamente avvincente, in particolare per la complessità dei sentimenti dei personaggi.
Tuttavia la trama è piatta, troppi dettagli sono lasciati al caso.
Poteva nascerne un libro carico di tensione, passione, sentimento ed emozioni, poteva essere uno specchio reale delle paure umane e delle incomprensioni, del timore di rimanere soli.
Invece con lo scorrere delle pagine si tramuta in un miscuglio di avvenimenti. Per non parlare del finale, che può essere letto solo su internet seguendo un link riportato nell'ultima pagina.
Cappuccetto rosso sangue è un libro che si può leggere senza troppe pretese. A volte lo stile risulta un po' "troppo scorrevole", quasi infantile. Non adatto a chi cerca una storia carica di tensione, ed un po' deludente in confronto alle aspettative che aveva creato l'uscita del film.
Un libro da leggere per passare il tempo, ma nulla di eclatante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Sconsigliato, 06-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro davvero insulso così come il film. Peggio forse della saga di Twilight dove almeno i dialoghi erano meno scontati e banali.
Questo libri, seppur per ragazzi, è al limite dell'indecenza da quanto è noioso.
Mi meraviglio come mai sia stato pubblicato. I personaggi e le loro storie non riescono nemmeno ad appassionare il lettore. Sconsigliato
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Ad un passo dalla fine!, 03-06-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Incuriosita dal film, ho letto il libro e sono fedelmente identici ( battute comprese) . Film e libro mi sono piaciuti e la storia è molto scorrevole, peccato solo che il libro si interrompe ad un passo dalla fine, rimandando al sito della mondadori solo per leggere il "capitolo segreto", ma avendo visto il film... Sapevo già come sarebbe finita!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Occasione sprecata, 11-05-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non posso che concordare con la recensione già presente: avevo grandi aspettative riguardo quest'opera - soprattutto perché amo le atmosfere fiabesche ma al tempo stesso cupe ed inquietanti - ma alla fine si è rivelato un vero flop. Decisamente un'occasione sprecata.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Cappuccetto Rosso sangue (18)