€ 15.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Canto di Natale
Canto di Natale(2016 - rilegato)
€ 6.90 € 6.21
Disponibilità immediata
Canto di Natale
Canto di Natale(2015 - rilegato)
€ 14.90 € 14.15
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Canto di Natale

Canto di Natale

di Charles Dickens


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Rizzoli Classici illustrati
  • Edizione: 2
  • Illustratore: Fomina V.
  • Traduttore: Fehr M. L.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2008
  • EAN: 9788817027656
  • ISBN: 8817027650
  • Pagine: 137
  • Formato: rilegato
Per il ricco e avaro Ebenezer Scrooge il Natale è una perdita di tempo. L'unica compagnia che conta per lui è quella dei soldi. Durante la notte della vigilia però, il vecchio riceve la visita di tre spiriti: uno gli fa rivivere i Natali passati, uno gli mostra il presente e il terzo gli lascia intravvedere il senso dei Natali futuri. Dopo questa terribile esperienza, Scrooge si risveglia in preda al terrore, consapevole che quel che lo aspetta è la solitudine. Ma la coscienza dei suoi errori lo farà cambiare. Età di lettura: da 12 anni.

Note su Charles Dickens

Charles Dickens (Portsmouth 1812- Higham 1870) è stato uno dei maggiori scrittori dell’Ottocento inglese ed il caposcuola dei romanzi sociali, che mettevano al centro della narrazione la vita delle classi operaie. Dopo un’infanzia difficile, iniziò quindicenne a lavorare come stenografo presso uno studio legale e poco dopo a occuparsi di cronaca per due importanti quotidiani londinesi. Dickens, insieme ai primi articoli, pubblicò anche una serie di racconti brevi dedicati alla vita in città. È nel 1836 però che divenne famoso come autore di “I segreti del circolo Pickwick”, racconto ironico e dissacrante dell’Inghilterra di primo Ottocento. L’anno seguente uscì “Oliver Twist”. Il nuovo scritto di Dickens fu il primo romanzo in inglese ad assegnare il ruolo di protagonista ad un ragazzo, descrivendo la vita quotidiana delle classi povere senza sentimentalismi né romanticismi. Il successo questa volta dilagò anche oltreoceano, negli Stati Uniti. Il trionfo di critica e pubblico si ripeté anche con “David Copperfield”. L’opera, caratterizzata da molti elementi autobiografici, confermò la sua eccezionale bravura. Gli ultimi anni dello scrittore furono segnati da numerose conferenze e viaggi. Le sue condizioni psicofisiche invece, dopo essere sopravvissuto ad un incidente ferroviario, divennero sempre più precarie. Cinque anni dopo Charles Dickens morì nella sua casa nel Kent il 9 giugno 1870.

Altri utenti hanno acquistato anche:

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 21 recensioni)

5.0Racconto natalizio unico, 28-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno dei migliori scritti di Charles Dickens. La storia è quella di Ebenezer Scrooge e della sua iniziale avarizia. Riceverà la visita di tre fantasmi, dopo la sua vita cambierà radicalmente. Il riscatto della figura del protagonista.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Canto di Natale, 31-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La celebre favola di Dickens, quella che ogni Natale viene proposta ai ragazzi a scuola, ma anche sugli schermi, nei libri e nei fumetti. La versione originale di Dickens si è andata quasi perduta, troppo addolcita dalle versioni alternative, proprio pe renderla più gradevole. Ma merita un'attenta lettura nella sua versione originale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un racconto per tutti, 18-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo racconto del famoso Dickens. Storia esemplare indicata per tutte le età. Il racconto, infatti, se letto da un bambino risulta essere una delle tante piacevoli fiabe della letteratura per l'infanzia, se, invece, viene letto da un adulto, esso suscita una profonda riflessione sui comportamenti degli uomini che, in realtà, poco si scostano da quelli del protagonista: il burbero Scrooge. Il lieto fine e' assicurato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Magnifico, 06-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Fantastico racconto ispiratore di molteplici film, cartoni animati e racconti. Il vero significato dello spirito del Natale si può ritrovare qui e, leggendolo, una piccola parte di Scrooge si può ritrovare in ciascuno di noi.
Molto riflessivo sui veri valori di amicizia, solidarietà, aiuto, richiama dei valori quasi estranei alla società moderna, è uno dei classici testi che non dovrebbero mai mancare nella libreria di ognuno di noi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una bella poesia in prosa, 22-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un caso che il vecchio spilorcio Scrooge abbia ispirato il personaggio di zio Paperone. Il guaio è che quest'ultimo è più verosimile del protagonista dickensiano. E' il desiderio di tutti noi riuscire a trovare una via che tocchi il cuore di persone che preferiscono i beni materiali ai sentimenti. Questa storia è una poesia bellissima, che chiede a tutti di ritrovare il proprio spirito perso nel passato dell'infanzia e della giovinezza mal indirizzate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Canto di Natale, 27-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come si può non assegnare 5 stelline al racconto di Dickens più famoso e più riflessivo di tutti i tempi? Hanno cercato di riprodurlo, di farne dei film ma per quanto deliziosi di certo non possono eguagliare questo piccolo capolavoro di un centinaio di pagine cgìhe si lascia leggere in due orette ma che rimane per sempre.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro per tutti, 15-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un grande classico natalizio che tutti dovrebbero leggere una volta nella vita. Pieno di buoni sentimenti, e con la vittoria della natura buona del protagonista su quella cattiva, il libro diffonde un messaggio di speranza che di questi tempi non guasta. Non guasta, inoltre, ricordare che l'autore è il grandissimo Dickens.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un classico da 5 stelle, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico adatto a grandi e piccini, che consiglio vivamente a tutti. Dickens ci racconta la storia di Ebenezer Scrooge, portando al centro dell'attenzione i problemi del suo tempo: povertà, analfabetismo e sfruttamento dei minori, protestando contro la Poverty Law. Assolutamente da leggere ai propri figli in tempo natalizio, apprezzeranno!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Vivere lo spirito del Natale, 04-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Niente di meglio di questo piccolo gioiellino per sentire in pieno lo spirito natalizio. La storia del vecchio Scrooge è emblematica nella sua semplicità, e anche banalità se vogliamo, per ribadire che bontà, amore, amicizia, solidarietà non sono concetti vuoti ma sentimenti che davvero possono cambiare la vita. Dickens poi è Dickens... Quindi anche la lettura è un piacere e riserva perle come questa: "Sì, che lo dico" ribatté Scrooge. "Lieto Natale! Che diritto hai tu di essere lieto? Che ragione hai di essere lieto? Non sei abbastanza povero? ". "Via! " rimbeccò gaiamente il nipote. "E che diritto hai tu di essere scontento? Che ragione hai di essere di cattivo umore? Non sei abbastanza ricco? ".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Natale!, 29-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una favola carinissima sul natale che insegna l'amore per il prossimo e la generosità. Il protagonista è un vecchio avaro e ricco che odia il natale e le buone azioni, ma in fondo è una persona sola e grazie a tre spettri che gli fanno visita imparerà ad amare e a cambiare la sua vita in meglio aiutando gli altri e tornando ad essere felice. Un classico che non deve mancare!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Storia molto commovente, 18-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellissimo racconto di Charles Dickens, come in gran parte delle sue storie si legge la sua profonda umanità nei confronti dei più deboli, poveri, ragazzi abbandonanti per strada e sfruttati Una chiara denuncia nei confronti della società, autorità istituzionale per le misere condizioni in cui vive la classe operaia in Inghilterra, ma anche in altre parti d'Europa.
Il potragonista principale di questa storia è Ebenezer Scrooge un vecchio avaro, la cui unica religione sono gli affari, il denaro. Gli affetti non contano, sono inutili ed anche il Natale, per lui è un giorno normale come tutti gli altri, guai dirgli Buon Natale. Gli pesa perfino pagare il proprio impiegato visto che di tale giornata non va a lavoro. Sarà la visione di tre spretti che lo porterà a cambiare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo in lingua madre, 05-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Essendo una favola per bambini e riguardando il Natale può essere un'idea regalo da far trovare sotto l'albero. In lingua inglese è apprezzabile anche per gli adulti. Questa favola rimanda alla riscoperta del significato autentico del Natale, seppellita la sua vera essenza. Il protagonista, che odia questa festività, è chiuso nella morsa dell'avarizia ma riscoprirà presto il piacere di questa festa e la solidità dei rapporti umani.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Canto di Natale (21)