Cerca
 
Start
 

Candido ovvero l'ottimismo

Candido ovvero l'ottimismo

4.5

di Voltaire


  • Prezzo: € 6.90
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Come definire il "Candido"? Qual è il senso delle farsesche disavventure che vedono il giovane idealista scacciato dal castello dove è cresciuto, arruolato a forza, fustigato dall'Inquisizione, uccidere i due amanti della sua amata Cunegonda e inseguirla per mezzo mondo fino a ritrovarla avvizzita e invecchiata e sposarla più per onore che per amore? Una critica beffarda dell'ottimismo paternalista della religione scardinato dalla casualità del male e dalla sopraffazione come regola unica del mondo? Di certo, le domande che pone "Candido" attraversano intatte i secoli e il mutare delle società. Come e dove cercare la felicità? Se la filosofia non ci aiuta, se la vanità dell'arte e del bello nemmeno, se la fiducia nel bene supremo è violata da tutte le sciagure del mondo, come trovare la salvezza? Forse nel lavoro, perché "allontana da noi tre mali: la noia, il vizio e il bisogno". In fondo, dopo aver conosciuto tutti i mali della vita, l'unica certezza, come conclude Candido, è "che bisogna coltivare il proprio giardino".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Candido ovvero l'ottimismo acquistano anche Colpa delle stelle di John Green € 13.60
Candido ovvero l'ottimismo
aggiungi
Colpa delle stelle
aggiungi
€ 20.50

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Candido ovvero l'ottimismo e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)


4.0Ottimismo, 30-03-2012
di F. Clerici - leggi tutte le sue recensioni

Magnifica opera realistica adatta alla lettura. Voltaire con ironia sconfessa le dottrine ottimistiche, con leggerezza attacca pesantemente orrori come la tratta dei neri e la guerra, con giusto sarcasmo schernisce gli intellettuali del suo tempo. E non rinuncia a donarci comunque una vena di speranza...

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Candido ovvero Gianniiiiiiiii!, 13-07-2011
di M. Contino - leggi tutte le sue recensioni

"Candido ovvero l'ottimismo" è un divertentissimo conte philosophique (racconto filosofico) con cui Voltaire, senza risparmiare il sarcasmo più feroce, sbeffeggia Leibniz (teorico del "viviamo nel miglior mondo possibile") . Candido e il suo precettore Pangloss (tedesco come Leibniz) sono una coppia comica irresistibile che si trova ad affrontare una serie di sfighe da primato mondiale (per quantità e qualità) . Ma nonostante mille disavventure, i due continueranno, ostinati, a vedere il bicchiere mezzo pieno.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il migliore, 11-03-2011
di G. Mercurio - leggi tutte le sue recensioni

Probabilmente 'candido ovvero l'ottimismo' è il miglior libro che io abbia mai letto. La storia di Candido, di Pangloss, di Cunegonde e di tutti i protagonisti rendono questo libro, un 'racconto filosofico' dove voltaire si esprime pienamente con la celebre frase 'il faut cultiver notre jardin'.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0che spettacolo!, 08-07-2010
di L. Caciorgna - leggi tutte le sue recensioni

Bando a chi parla male dei filosofi illuministi. Candido sarà anche un anima buona, pia e di grande intelletto, ma passa il libro a uccidere chi si dimostra essere un ostacolo, ed ascoltare racconti strazianti di vita dei compagni di viaggio, che a loro volta muoiono ferocemente come mosche per cause assurde e deliranti. Porsi domande rimane l’attività che riesce meglio al protagonista. Originalissimo, soprattutto considerando l’epoca, il susseguirsi delle coincidenze che alimentano gli interrogativi di Candido, portandolo a crearsi una personale idea del mondo e delle credenze. Divertente anche leggere le note, presenti di tanto in tanto, in cui viene spiegato come Voltaire lanciasse frecciatine agli avversari letterari e filosofi del suo tempo, sparando quello che pensava di loro senza mezzi termini attraverso le metafore dei suoi personaggi.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO