€ 9.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Campo di sangue

Campo di sangue

di Eraldo Affinati

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar contemporanea
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2009
  • EAN: 9788804585862
  • ISBN: 8804585862
  • Pagine: 163
  • Formato: brossura
E' il diario, il resoconto, la storia di un viaggio a piedi da Venezia ad Auschwitz. La madre di Affinati salì su uno di quei treni che portavano ad Auschwitz e solo per un colpo di fortuna riuscì a scendere prima dell'arrivo a destinazione. Partendo da Venezia, città simbolo del mito romantico, Affinati attraversa l'Austria e la Polonia interrogando se stesso, il paesaggio e tutti i libri letti sulla letteratura dei lager per ricercare le ragioni delle pagine più abominevoli, ma non per questo meno irripetibili, della storia dell'uomo.

Prodotti correlati:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Campo di sangue e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

3.0Noioso, 24-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è per me una novità leggere un libro che parli dell'Olocausto o del periodo nazista, ma questo l'ho trovato estremamente noioso dato che è più che altro una ripresa da altri libri per poi leggere le riflessioni dell'autore. C'è poco del proprio viaggio. Molto filosofico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ricerca come viaggio, 10-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
È la ricerca la parte più importante del viaggio, non la meta. Auschwitz non è l'arrivo, ma il punto di partenza di tutti gli interrogativi che Affinati si pone con grande rigore e momenti di forte disorientamento.

Tra verità storiche, inquietudini reali, citazioni letterarie, Affinati sfoglia le pagine più cupe del Novecento fino a perdere i sensi nelle battute finali. È il momento in cui come scrittore prende coscienza; è il momento in cui come lettori chiudiamo il libro e apriamo gli occhi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO