€ 17.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La camera d'ambra

La camera d'ambra

di Matilde Asensi

3.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Rizzoli best
  • Traduttore: D'Amico M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2009
  • EAN: 9788817036726
  • ISBN: 8817036722
  • Pagine: 190
  • Formato: rilegato
Sono sei, e sono i migliori esperti d'arte in circolazione. Si fanno chiamare il Gruppo degli Scacchi e di professione falsificano e rubano opere dì immenso valore per rivenderle al miglior offerente. Ci sono la Torre, l'Alfiere, la Donna e il Cavallo, e ognuno ha un ruolo diverso, proprio come le pedine del gioco; e poi c'è il Pedone, alias Ana Maria, ladra infallibile e proprietaria di un negozio d'antiquariato ad Avila. E tutti rispondono a un grande e misterioso capo, il Re, imperscrutabile fondatore del Gruppo. Questa volta, gli Scacchi hanno messo a segno un favoloso colpo in un castello sul lago di Costanza. Ma ben presto si accorgono che sotto il quadro rubato si nasconde un'altra tela: raffigura il profeta Geremia e reca inciso un messaggio in codice... Comincia così un'avventura che porterà i sei sulle tracce di uno dei più famosi tesori che la storia ricordi: la preziosissima Camera d'Ambra, gioiello architettonico costruito con la luminosa resina del Baltico, vista per l'ultima volta nel 1944 nel castello di Konigsberg. L'ottava meraviglia del mondo, come qualcuno l'ha definita. Gli Scacchi si lanciano alla sua ricerca, per scoprire, però, che non sono i soli a cercarla. In una travolgente girandola di inganni e false rivelazioni, sarà Ana Maria ad arrivare più vicina alla verità, trovando la chiave di quell'enigma splendido e, quasi per caso, anche quella del proprio cuore.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Matilde Asensi:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3.2 di 5 su 5 recensioni)

2.0Delusione, 12-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bella la trama e le ambientazioni, avvincenti le avventure, ma come si fa a creare dei personaggi così patetici, lagnosi e paranoici! Se ti infili nel sistema fognario di una città alla ricerca di un tesoro portati delle razioni k, non il brodino. E poi... Possibile che quando ci son di mezzo un uomo e una donna debban sempre finire con l'innamorarsi!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Il gruppo degli Scacchi, 20-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo appassionante questo incentrato su un gruppo di ladri ed esperti d'arte: il Gruppo degli Scacchi. La figura più interessante è quella di Ana Maria, il Pedone che risulta essere la chiave risolutiva. Matilde Asensi, con un libro un po' più breve rispetto ai suoi standard, riesce a creare un'avventura davvero godibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Ottimo esordio della scrittrice Matilde Asensi, 04-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La trama è originale e, anche se ho fatto un pò fatica ad ingranare all'inizio, poi mi sono divorata una pagina dopo l'altra!
Concordo però sulla frettolosa descrizione sulla Camera d'ambra...qualche dettaglio in più non sarebbe guastato.
Sono curiosa di leggere gli altri romanzi dell'Asensi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bellissima, 30-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La trama sulla copertina mi aveva attirato parecchio. Questo romanzo del 1999 ed è il primo libro della scrittrice spagnola Matilde Asensi. La protagonista del romanzo è Ana Galdeano, una rispettabile antiquaria spagnola, che narra in prima persona la storia. Ana fa parte di un gruppo di ladri e falsari di opere d'arte autodefinitosi "Il gruppo degli scacchi". La trama è molto avvincente è ricca di colpi di scena, enigni da risolvere, inganni e false rivelazioni. Ma nonostante tutto aspettavo un finale più ingenioso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Brava come sempre, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche qhesto libro della Asensi mi è piaciuto anche se devo dire che qualche dettaglio in più sulla descrizione della camera d'ambra io lo avrei apprezzato, il suo stile è sempre scorrevole ed ha un buon ritmo. Bella la descrizione del gruppo degli scacchi e del passaggio del ruolo da padre in figlio (figlia in questo caso).
Ritieni utile questa recensione? SI NO