€ 25.00
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

La caduta dei giganti. The century trilogy vol.1
€ 18.00 € 15.30
Disponibilità immediata
La caduta dei giganti. The century trilogy vol.1
€ 12.00 € 11.28
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La caduta dei giganti. The century trilogy vol.1

La caduta dei giganti. The century trilogy vol.1

di Ken Follett


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Omnibus
  • Data di Pubblicazione: settembre 2010
  • EAN: 9788804603177
  • ISBN: 8804603178
  • Pagine: 999
  • Formato: rilegato
La Caduta dei giganti è il primo grande romanzo della nuova trilogia "The Century" e prende le mosse alla vigilia dello scoppio della Prima guerra mondiale e della Rivoluzione russa. Un'opera epica, drammatica, ricca di colpi di scena, nella quale si intrecciano i destini di cinque famiglie - una tedesca, una russa, una americana, una gallese e una inglese. Sullo sfondo dei tragici eventi storici internazionali, Ken Follett racconta i drammi personali dei vari protagonisti: ricchi aristocratici, poveri ambiziosi, donne coraggiose e volitive e, sopra tutto e tutti, le conseguenze della guerra per chi la fa e chi resta a casa.

Note su Ken Follett

Ken Follett nasce a Cardiff il 5 giugno 1949. Dopo gli studi a Londra, dove ha conseguito la laurea in Filosofia, si occupa di giornalismo facendo il reporter prima per il giornale della sua città e poi per il London Evening News. In seguito inizia a lavorare per una piccola casa editrice di Londra, e in breve diventa direttore editoriale. Nel tempo libero si dedica alla scrittura. In questo periodo scrive alcuni romanzi, usando degli pseudonimi, ma il romanzo che qualifica Ken Follet come talentuoso scrittore professionista è del 1978 e si intitola "La cruna dell'ago", un avvincente romanzo di spionaggio ambientato durante la seconda guerra mondiale da cui è anche stato tratto un film. Dopo il successo de "La cruna dell'ago", l'autore ha proposto altri numerosi romanzi che hanno saputo ispirare film e serie televisive. Oltre allo spionaggio, ha sperimentato altri generi letterari, dando vita a numerosi romanzi avvincenti, tra cui "I pilastri della terra", opera molto amata dai suoi fan e incentrata sulla storia relativa alla costruzione di una cattedrale nell'Inghilterra medievale. E' oggi uno degli autori più apprezzati, appare spesso tra le prime posizioni dei best seller del The New York Times e ha venduto più di 100 milioni di copie in tutto il mondo. E' sposato con Mary e ha un figlio, Emanuele.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Ken Follett:

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 82 recensioni)

5.0La trilogia, 16-09-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Ken follet è uno dei migliori autori dei giorni nostri. In questo libro riesce a intrecciare perfettamente personaggi realmente esistiti e personaggi fantastici, inserendoli nel contesto di un'epoca davvero importante per la nostra società, la prima guerra mondiale. Il libro è scritto talmente bene che anche a chi legge sembra di vivere nel periodo trattato. Famiglie povere e benestanti si incontrano e si scontrano in una vera e propria lotta, e Follet descrive perfettamente tutto ciò che accade agli stati e alle persone che vivono in questo periodo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La trilogia ha inizio!, 28-08-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Fantastico primo libro della trilogia, "La caduta dei giganti" racconta la storia di cinque famiglie che vivono in Europa, Russia e America all'inizio del ventesimo secolo. Tra povertà e ricchezza si incastrano belle e romantiche storie d'amore, e ci si muove dalle miniere di carbone ai palazzi sfarzosi, dalla politica agli affare dei potenti mafiosi. I protagonisti di questo libro sono nobili ricchi e potenti, donne coraggiose, uomini prepotenti, ragazze che sognano il principe azzurro. Un romanzo molto coinvolgente e appassionante!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Sconsigliato!, 26-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Personalmente ho trovato questo libro molto prolisso e abbastanza lento nello svolgimento degli eventi, per cui non poche volte mi sono annoiato a morte. Lo stile è fortemente pretenzioso e questo si avverte anche dall'inizio della lettura dove mancano delle solide basi per un maggiore coinvolgimento del lettore. Sconsigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Sconsigliato, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è affatto piaciuto. Lo stile è terribilmente noioso e anche abbastanza lento, tant'è vero che la trama non decolla molto facilmente, inoltre l'intera composizione mi è parsa pretenziosa, non solo per il carattere storico ma anche per il modo di narrare, molto anonimo e senza alcuna tensione narrativa!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Incerto, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Trovo che la trama a livello storico sia impeccabile, ma questa soffre di una narrazione non sempre all'altezza, per dire che è molto prolissa e non godibilissima come si spera fin dall'inizio della lettura. Il ritmo infatti è molto lento e la storia stessa infatti fatica a decollare. Impegnativo e non sempre piacevole!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Lento.., 21-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo impegnativo e molto prolisso. Follet utilizza una scrittura non troppo fluida e decisamente pretenziosa, tant'è vero che la trama, per quanto possa risultare ben strutturata o meno, non decolla molto facilmente, e questo porta il lettore a distrarsi completamente. Il ritmo è lento e poco avvincente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Nulla d'eccezionale, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Prolisso fino alla nausea! Mi ha portato quasi a odiare lo scrittore. Ha una trama interessante, anche se decisamente spoglia di carica emotiva e di una tensione narrativa, per cui risulta a tratti legnosa e anche piatta. I personaggi sono la nota vincente del testo, dinamici e interessanti sotto l'aspetto psicologico che la scrittura di Follet riesce ad arracchire fin nei minimi particolari!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Prolisso, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Riconosco che La caduta dei giganti è un'opera notevole, scritta con grande precisione e profusione nei dettagli storici da uno dei maestri del genere. Tuttavia l'ho trovato prolisso, lungo e, a trratti, ho pensato di lasciarne perdere la lettura. Il primo volume della trilogia Century è stato un mattone piuttosto pesante da digerire... Speriamo in meglio con gli altri.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 08-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il testo ha una trama davvero intrigante e molto complessa da essere digerita con molta calma, tant'è vero che rispecchia perfettamente uno stile niente meno che lento e molto ricercato, considerando anche il genere di appartenenza di questo potente romanzo. Tuttavia è proprio il linguaggio a non avermi permesso di apprezzarlo a fondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Non convince pienamente, 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Considero il testo in questione un giallo storico di tutto rispetto ma proprio non sono riuscito ad apprezzarlo e godermelo quindi in ogni sua parte. La scrittura è davvero impegnativa e pesante. Infatti si riesce a leggere con fatica e qualche volta l'intera composizione sprofonda nella noia per via del ritmo lento.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0La caduta dei giganti, 24-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ken Follett mostra ancora una volta la sua incredibile maestria con questo libro. Gli eventi del primo conflitto mondiale sono presentati in maniera assolutamente brillante, permettendo al lettore di vivere le vicende da molteplici tanti diversi punti di vista quanti sono i protagonisti del romanzo. Lo consiglio a tutti gli studenti di prima superiore, è molto più efficace di un libro di testo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Nulla d'eccezionale, 14-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro colossale e pretenzioso, che si rivolge a un pubblico prettamente esigente. Lo stile dello scrittore a mio avviso è fin troppo lento, cauto e asciutto, mostrandosi nello svolgimento della trama a volte noiose e altre completamente fuori luogo. Non ho per nulla digerito questo libro e non mi sento di consigliarlo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La caduta dei giganti. The century trilogy vol.1 (82)