€ 14.02€ 16.50
    Risparmi: € 2.48 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Breve storia di lunghi tradimenti

Breve storia di lunghi tradimenti

di Tullio Avoledo

3.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: I coralli
  • Data di Pubblicazione: marzo 2007
  • EAN: 9788806172220
  • ISBN: 8806172220
  • Pagine: 392
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Giulio Rovedo ha una moglie inflessibile e un impiego sempre più flessibile: travolto dalla madre di tutte le fusioni bancarie, viene sballottato da una scrivania all'altra e poi spedito, assurdamente, in un paese indonesiano. Al motto di "meno cose sai, meglio è per te", si trova a poco a poco invischiato in un complotto planetario e in una strana storia d'amore. E se in entrambi i casi tutti tradiscono tutti, forse a guidare il gioco è la stessa donna: quella che Giulio disprezza e adora, il suo capo. Al ritmo spedito di un'immaginazione debordante, esplosiva, riprendendo temi e personaggi dell'"Elenco telefonico di Atlantide" per proiettarli in una dimensione parallela, il nuovo romanzo di Avoledo racconta con spietata e umoristica precisione le miserie del nostro oggi, la vita e l'amore ai tempi dell'azienda.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Breve storia di lunghi tradimenti, 19-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo scrittore faccio sempre lo stesso tipo di esperienza. Leggo il libro velocissimamente, mi piace, mi domando se non ho un gemello... Ma poi resto deluso dalle scelte narrative. Qui allude, allude, allude ad un meccanismo di trama affascinante, che poi partorisce il topolino del finale. Resta tutto inespresso, col trucchetto dell'ienarrabilità: eh no, caro autore, a meno che tu sia dante o altro Altissimo Poeta, mi devi dare tutto quello che prometti. Devo però dire che in quest'occasione ci sono alcune belle pagine: penso soprattutto ad alcune cose sul rapporto fra protagonista e figli. Alla fine, compro sempre i suoi libri, e li leggo, e ci trovo i soliti difetti: è come tornare sempre dalla stessa amante, riscoprire ogni volta che ha un difetto che non ti piace, e poi tornare a cercarla.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0w la globalizzazione?, 21-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un sapiente gioco di specchi, un enigmatico gioco di scatole cinesi fino all'epilogo - se non da tragedia classica, almeno da tragedia all'italiana. Sullo sfondo si staglia, nettissima, la dea solitudine
Ritieni utile questa recensione? SI NO