€ 3.78€ 8.40
    Risparmi: € 4.62 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Bonus tracks. Scrittori italiani per Rolling Stone Magazine

Bonus tracks. Scrittori italiani per Rolling Stone Magazine

di C. Belliti (a cura di)

3.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Lunga, clamorosa ed eternamente eccitante è la relazione tra la rivista "RollingStone" e la scrittura. Fin dalla sua prima uscita, quarant'anni fa, la testata americana si è data l'obiettivo di svecchiare lo stile giornalistico, raccontando in prima persona gli eventi dell'entertainment e della politica. Ne risulta una letteratura elettrizzante, che è rock'n'roll allo stato puro e vanta i contributi di autori quali Hunter S. Thompson, Bret Easton Ellis, Jonathan Franzen e Tom Wolfe (su "RollingStone" è uscita a puntate la prima edizione del "Falò delle vanità"). La versione italiana della rivista, nata nel 2003, ha ereditato una precisa attenzione alla scrittura, coinvolgendo fin da subito i migliori narratori italiani under 45 e autori sempre giovani nello spirito. Sono i loro scritti che trovano spazio in questa antologia: un "best of' di quelli pieni di tracce inedite, versioni alternative, strumentazioni inattese; un libro altalenante tra cronaca, finzione, commento, zingarata, delirio. Come la vita.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0Come in America?, 26-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In Italia si prova a fare ciò che ha fatto rollingstone con i celebri scrittori americani (H. Thompson e T. Wolfe) . Il risultato non è proprio uguale, visto anche le "penne inferiori" che sono presenti nel nostro Paese. Tutto sommato è un'opera godibile, che purtroppo scarseggia di racconti. Tra le migliori opere quelle di Fabio Volo (per la comicità) , e le storie delle vite dei personaggi "Rock". In generale consigliato, anche per il prezzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO