€ 17.39€ 18.50
    Risparmi: € 1.11 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Blaze

Blaze

di Stephen King

3.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Sperling & Kupfer
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Dobner T.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • EAN: 9788820043834
  • ISBN: 8820043831
  • Pagine: XIII-464
  • Formato: rilegato
Clayton Blaisdell Jr., detto Blaze, è un gigante col cervello di un bambino. Era più un balordo che un deliquente, finché non ha incontrato George Rackley, un furbo "con tutte le risposte" con il quale ha formato una coppia anomala ma affiatata. Potrebbero essere due dei tanti emarginati che vivono di espedienti, ma alla testa pensante del duo è venuta un'idea grandiosa: fare i soldi sequestrando il figlio di ricchi possidenti; come i Gerard, per esempio, che sono pieni zeppi di dollari e il cui erede ancora poppante, Joe IV, vale milioni. Fatto il piano, una gelida notte di gennaio i due entrano in azione: Blaze, come sempre, è il braccio, George la mente. C'è solo un piccolo problema: George è morto tre mesi prima. Di chi è allora la voce che risuona sotto la fronte ammaccata di Blaze e gli suggerisce le mosse? Un fantasma? Il suo io intelligente? Ma se è così, perché vuole spingerlo a fare cose su cui lui non è affatto d'accordo? Questo libro scritto da Stephen King in gioventù, è uscito negli Stati Uniti con lo pseudonimo di Richard Bachman, con il quale l'autore ha firmato diversi romanzi. Una storia criminale pervasa di humour e tristezza, il cui protagonista è un cattivo struggente e patetico. Il volume comprende anche il racconto inedito "Torno a prenderti".

Note su Stephen King

Il maestro dell'horror è nato a Portland, nel Maine, nel settembre del 1947. Il padre, ex capitano della Marina Mercantile durante la Seconda Guerra Mondiale, scompare due anni dopo la nascita di Stephen, e la famiglia King, è costretta, per il lavoro della madre, a spostarsi tra Maine, Massachusetts, Wisconsin, Indiana, Illinois e Connecticut.
Oltre all'abbandono del padre, l'infanzia di King è segnata da un altro evento tragico: a soli quattro anni, assiste alla morte dell'amico, travolto da un treno mentre i due giocano sulle rotaie. Il piccolo Stephen torna a casa sconvolto ma senza ricordare nulla.
A partire dai primi anni delle elementari inizia a leggere da solo tutto ciò che gli capita tra le mani; è di questo periodo anche il suo primo racconto. Anni dopo trova nella soffitta della zia i libri del padre, amante dei racconti di Edgar Allan Poe, H.P. Lovercraft e Richard Matheson. Nel 1962 comincia a frequentare la Lisbon Falls High School e poco dopo viene contattato per lavorare al Lisbon Enterprise, settimanale di Lisbon.
Studia letteratura presso l'Università del Maine, dove tiene una rubrica sul giornale universitario. Per pagarsi gli studi, King lavora e vende alcuni suoi racconti. Nell'estate del 1969 conosce Tabitha Jane Spruce, giovane poetessa e laureanda in storia che diventerà sua moglie due anni più tardi. Conseguita la laurea, comincia ad insegnare lettere in una scuola superiore.
Il successo, e la prima vera pubblicazione, arriva con Carrie nel 1974, che supera il milione di copie vendute. Le notti di Salem (1975) e Shining (1977) riscuotono ancora più successo, con i rispettivi tre milioni e quattro milioni di copie vendute. Nel 1970 nasce la figlia Naomi Rachel e due anni dopo il figlio Joseph Hillstrom.
Due eventi tragici colpiscono lo scrittore negli anni a seguire: lo scrittore comincia ad avere seri problemi di dipendenza da alcol e droga, da cui uscirà solo dopo un processo di disintossicazione durato più di un anno. Nell'estate del 1999, inoltre, durante una passeggiata King viene travolto da un'auto subendo pesanti traumi. Sottoposto a numerosi interventi, ci vorranno mesi prima che King si riprenda totalmente.
Nell'arco della sua carriera, Stephen King ha venduto oltre 500 milioni di copie e dai suoi libri sono state tratte oltre 40 pellicole cinematografiche.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Blaze acquistano anche Notte buia, niente stelle di Stephen King € 19.65
Blaze
aggiungi
Notte buia, niente stelle
aggiungi
€ 37.04

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Stephen King:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Blaze e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (2.8 di 5 su 10 recensioni)

2.0Non un granché..., 30-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è piaciuto molto. La storia manca di mordente e il protagonista, anche se ben tratteggiato, non ha compensato del tutto questa pecca. Sono quasi migliori i flashback della trama principale. Sul finale (spoiler): Notevole il poliziotto che alla fine spara in testa a un uomo paralizzato e disarmato. Per forza poi che Blaze fa compassione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Non mi è piaciuto..., 20-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho odiato il protagonista dalla prima all'ultima parola. Non ho trovato il testo interessante, né tanto meno originale.
Mi aspettavo molto di più da Stephen King, anche se lo stile mi è piaciuto, ma la storia è debole.
Prevedibile e scontata, mi ricorda una canzone stonata, ma che in alcuni momenti tocca le note giuste. Allo stesso modo questo libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Blaze., 18-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Assolutamente non concordo con il recensore prima di me. Ho letto questo, dopo tanti anni di interruzione (ho cambiato genere di lettura) , e ho ritrovato lo stesso esaltante modo di scivere che caratterizza lo scrittore, e che lo ha reso noto come uno dei migliori scrittori contemporanei. Bello, scorrevole ed avvincente. Per chi ama il genere, non c'è dubbio, deve scegliere Lui.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Non il miglior King..., 21-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi è sembrato il miglior King, ma bisogna tener presente che il libro fu scritto anni fa, quando si firmava Richard Bachman... Comunque buona storia, avvincente, un po' triste, molti flashback in cui narra la storia del protagonista da piccolo, finale scontato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bella ambientazione, 08-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una breve storia sfiziosa, che si legge molto in fretta. Scritta alla grande, ovviamente, come solo King sa fare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Prevedibile, 06-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono un "fedele lettore" di King, ma questo libro proprio non mi è piaciuto: lento, prevedibile, senza alcuna pretesa. Direi una storia già vista...
Forse uno dei peggiori libri di questo autore (insieme a CELL e COLORADO KID), che abbia mai letto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Il fondo del cassetto o del barile?, 05-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto quasi tutto di King e mi piace un sacco. Penso che potrebbe rendere interessante anche la lista della spesa, con lo stile e le trovate linguistiche e narrative che ha. Ma lasciatemelo dire: questo è veramente un romanzetto da poco. Capisco il gusto del rivalutare le produzioni minori, il fascino del recupero di idee vecchie per ridare loro nuova vita, ma trovo ridicolo cercare il genio dove ci sono solo noia e déjà vu! Sono altri i libri che consiglierei di King, questo lasciatelo pure perdere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Quando King riesce a stupire, 27-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Chi è Blaze? Uno spiantato delinquente che, un incidente in età infantile ha reso poco più che minorato mentale. Dopo una vita da piccolo criminale, decide di realizzare il colpo che lo renderà ricco: rapire un neonato. E decide di realizzarlo insieme all’amico George. C’è solo un problema. George è morto. Ma allora chi è che parla con Blaze? Un fantasma? Una parte del cervello di Blaze, che non è stata danneggiata dall’incidente di tanti anni prima?

Blaze è un romanzo che trova una posizione atipica nella produzione di Stephen King. Già il fatto che sia firmato come Richard Bachman, lascia subito immaginare al lettore che si trovi dinanzi qualcosa di diverso. Difatti, il lettore interessato alla produzione più tradizionale di King, probabilmente lo giudicherà poco interessante e sottotono rispetto alle altre opere. Ma è proprio questo l’intento dello scrittore, in altre parole di misurarsi con qualcosa di diverso, anche a costo di uscire dalla propria linea narrativa. In conclusione, Blaze va letto come un romanzo a se, senza per forza dovervi cercare il terrore o il soprannaturale. E allora potrà essere apprezzato per il suo proprio valore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0stephen king aka richard bachman, 16-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando stephen king assume la personalità di richard bachman compone sempre libri particolari ed interessanti, forse un pò lontani dal puro stile "king" ma che valgono comunque la pena di essere letti
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Curioso, 09-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Personalmente non sono appassionato di thriller, forse è per questo che "blaze" non è stato sicuramente uno dei maggiori libri che ho apprezzato di king. Probabilmente l'unica cosa che mi ha permesso di terminarlo è quello psicopatico di Blaze! La sua voce in testa mi ricordava "la metà oscura".
Ritieni utile questa recensione? SI NO