€ 9.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La Bibbia ha (quasi) sempre ragione

La Bibbia ha (quasi) sempre ragione

di Gioele Dix

5.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Data di Pubblicazione: marzo 2008
  • EAN: 9788804576914
  • ISBN: 880457691X
  • Pagine: 179
  • Formato: brossura
Che rivelazione, la Bibbia. Uno crede di conoscerla, più per sentito dire che - ammettiamolo - per averla letta direttamente. E magari non si è accorto che è un libro bellissimo di storie, amori, avventure, colpi di scena e di personaggi affascinanti, buffi, incoerenti, invidiosi, deboli o irascibili. Insomma, molto simili a noi. Dio compreso. Gioele Dix, comico colto e raffinato, racconta alcune di queste storie in maniera assieme lucida e ludica, con un'ironia che sa sollecitare l'intelligenza. Racconta il Dio geniale ma svogliato della Creazione, l'Adamo spaesato dei primi giorni nell'Eden, le peripezie di Giona, le perplessità di Abramo sulla circoncisione. Per finire con le visioni da poeta psichedelico del profeta Gioele, al quale l'autore è, per ovvi motivi, molto affezionato.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Gioele Dix:


Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Un grande attore!, 18-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho conosciuto Gioele Dix partendo da Zelig e dal suo Automobilista Incazzato. Incuriosito, ho presto scoperto che quello è forse il meno interessante tra i suoi personaggi e tra i suoi lavori. Lo spettacolo "La Bibbia ha (quasi) sempre ragione" è stato meraviglioso, divertente come pochi. Se mi avessero detto che era possibile portare la Bibbia su un palco, e usarla per far divertire la gente, stimolandone il senso critico, non ci avrei creduto. Gioele Dix lo ha fatto. Semplicemente - si fa per dire - leggendo la Bibbia con gli occhi di un uomo dotato di curiosità e di buon senso, Gioele Dix ha dato quello che io considero un notevole contributo al teatro comico italiano. Guai - diranno alcuni - a prenderlo troppo sul serio; lo dice per correttezza e per umiltà lo stesso Gioele. Altri però potrebbero suggerire che, se al contrario certe ovvie riflessioni si accogliessero nella loro intrinseca ragionevolezza, conosceremmo all'istante un enorme avanzamento di civiltà. Questo libro raccoglie i testi dello spettacolo, uno spettacolo della cui esistenza e del cui valore non avrei mai sospettato. Davvero molto interessante, e molto molto bello! Grazie Gioele!
Ritieni utile questa recensione? SI NO