€ 15.51€ 16.50
    Risparmi: € 0.99 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Bestiole e bestiacce

Bestiole e bestiacce

di David Sedaris

2.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Strade blu
  • Illustratore: Falconer I.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2011
  • EAN: 9788804610267
  • ISBN: 8804610263
  • Pagine: 167
  • Formato: brossura
Da Esopo a La Fontaine, da secoli le fi abe di animali sono uno degli strumenti usati dai grandi scrittori per ritrarre le fauna più bizzarra e stupefacente che ci sia: quella umana... Tutto il colorito e inesauribile universo dei molti vizi e delle (pochissime) virtù umane è stato rappresentato alla perfezione da storie come quelle della cicala e della formica, o della volpe e dell’uva. E allora chi meglio di David Sedaris, l’umorista principe negli Usa e in Europa, poteva mettere alla berlina i mille comportamenti miserabili, assurdi o puramente stupidi che fanno parte del desolante (e irresistibile) panorama delle relazioni personali di oggi? Diete, ossessioni, fobie, amicizie che si rompono, rapporti familiari pieni di problemi e guai: un quadro gioiosamente sconfortante. Come tutti i migliori umoristi Sedaris è un profondo conoscitore dell’animo umano e i suoi racconti non si limitano ad essere una sulfurea condanna delle nostre molteplici follie ma diventano una spassosa discesa alla scoperta degli inferi che ciascuno di noi porta dentro di sé. Corredata dalle fantastiche illustrazioni di Ian Falconer, questa raccolta di storie è un piccolo capolavoro nel suo Genere.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2.2 di 5 su 5 recensioni)

1.0Bestiole e bestiacce, 15-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Pessimo! L'idea di rivisitare le favole di un tempo potrebbe anche essere carina, ma la scelta di farlo in chiave grezza terra terra proprio non la capisco. Trovo che ormai non ci si scandalizzi più davanti a certe cose, ma si tenda solamente a sbuffare di noia perchè ci si rende conto che quasi più nessuno è in grado di scuotere gli animi con qualcosa di intelligente senza ricadere nella volgarità!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Bestiole e bestiacce, 16-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Per quanto non mi piaccia dirlo ho trovato questo libro inutile; sembra scritto per voler sconvolgere il lettore col suo linguaggio scurrile, con le sue parole fastidiose, ma quello che ne deriva è solo una perdita di tempo. Poteva essere sfruttata meglio l'idea di riscrivere le fiabe classiche modellandole sulla quotidianità dei nostri tempi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Bestiole e bestiacce, 09-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un raccolta di fiabe anomale scritte sullo stampo delle fiabe di Esopo; si tratta di fiabe cattive, satiriche, dove gli animali sono la metafora per raccontare in modo anche spinto i lati peggiori dell'animo umano. Un uso un po' troppo smodato di parolacce che alla fine risultano appesantire la lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Bestiole e bestiacce, 04-02-2012, ritenuta utile da 9 utenti su 11
di - leggi tutte le sue recensioni
Sgradevolmente amaro, rappresenta una inspiegabile caduta di stile per un autore intelligente, ironico e trascinante come David Sedaris. Le favole sugli animali sono qui lo specchio delle bassezze di un mondo umano parallelo che vive più di vizi che di virtù. Ma al posto di sorridere delle assurde ossessioni e viltà dell'individuo, ne emerge un quadro sconfortante e affatto divertente. L'umorismo irrefrenabile di Sedaris sembra essere svanito, spento dalla morale desolante delle debolezze e delle fobie giornaliere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0FAVOLE, 18-04-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Sedaris conoscitore dell'animo umano e delle sue debolezze, riesce a cogliere pregi e difetti dell'uomo e col suo humor rende accattivante anche il più miserabile comportamento. Un bel libro da leggere per riconoscersi e per cercare di usarlo per migliorarsi e non solo per sorridere degli altrui difetti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO