€ 11.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
La bestia umana

La bestia umana

di Émile Zola

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile

Prodotti correlati:

I libri più venduti di Émile Zola:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La bestia umana e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

5.0Bellissimo e sinistro, 01-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo, un esempio chiaro della corrente naturalista francese, tiene il lettore con il fiato sospeso fino all'inaspettata conclusione: l'ambientazione alienante della ferrovia di Parigi, le figure femminili, le ossessioni omicide del protagonista coincideranno alla fine e porteranno quest'ultimo a compiere un'azione delittuosa apparentemente inspiegabile. Magistrale Zola.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Zola un maestro., 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
amo follemente Emile Zola, secondo me uno dei migliori e più incisivi scrittori, che con descrizioni tese e sentimenti indagati fin nei mimini dettagli anche nei recessi più bui guarda ai protagonisti con sguardo assolutamente privo di giudizio, senza morale e senza prediche. Il romanzo del delitto, ed è il romanzo della locomotiva. Lei potente, lucida, ubbidiente, è la bestia da domare da Jacques ma è soprattutto la panacea di Jacques per domare la bestia che sempre in lui respira nell'ombra. E' stato definito dalla critica dell'epoca il romanzo "del Delitto, del Desiderio, del Destino" ed è così. Il delitto viene commesso, premeditato, cruento, fatale. Ma vi è anche il delitto che non viene commesso, quello celato nel cuore di chi invece lo desidera ma non ne ha il coraggio, il delitto sospettato e che si avvera senza che nessuno possa ostacolare il corso degli eventi e il delitto commesso ma che non andrà a buon fine. Vi è la passione irragionevole e il destino di tutti i personaggi che vedranno la loro caduta, inesorabile. Un libro che è anche e soprattutto un'aspra critica sociale, una critica verso la magistratura corrotta e verso il secondo impero. Un libro che non può deludere certamente!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Il progresso assassino, 21-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Protagonista del romanzo, è in realtà, la locomotiva, con il mondo della "ferriere" che le ruota attorno. La macchina, da simbolo del progresso e dello sviluppo della civiltà, diventa spettatrice indifferente e complice, dunque, di un terribile omicidio pianificato e calcolato nei minimi dettagli. Essa è la "bestia umana", il prodotto del progresso che disumanizza e priva la persona dei connotati che la distinguono dall'animale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO