€ 5.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Della bella morte. Tra eroismo, onore, dignità: la libertà di morire nel mondo antico

Della bella morte. Tra eroismo, onore, dignità: la libertà di morire nel mondo antico

di A. Postiglione (a cura di)

4.0

Fuori catalogo - Non ordinabile
Aiace, Edipo, Bidone, Spartaco, Antigone, Seneca, Petronio, Demostene. Greci e latini, personaggi d'invenzione e autori letterari. Ciò che li tiene insieme, il denominatore comune, è il concetto, e la pratica, di "bella morte". Aderendo cioè a un'idea fortissima, etica ed estetica insieme, di conclusione della vita nella quale all'inevitabilità del gesto corrispondesse anche e soprattutto una grande dignità, ognuna di queste figure ha deciso, nella finzione o nella realtà, di concludere la propria vita con il suicidio. Con un'azione, dunque, che nella sua drammaticità ha voluto di volta in volta avere un significato civile o sentimentale, valere da protesta o da sacrificio estremo. Anacleto Postiglione ha selezionato e raccolto una serie di pagine che raccontano la percezione tragica che gli antichi hanno avuto di una scelta estrema come il suicidio.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Amore per la vita, amore per la morte, 26-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
In vista della polemica sull'eutanasia, il curatore Anacleto Postiglione ripropone fatti, miti e leggende riguardo al rapporto con la morte nell'età antica. Un saggio breve ed utile, dati i tempi, per capire come in passato greci e romani affrontavano la morte e soprattutto il suicidio.
Da Enea, ai 300 spartani di Leonida, da Socrate a Enea, l'autore mette a confronto i diversi modi di morire per cause differenti. Un saggio utile perchè, secondo il curatore, dagli antichi abbiamo ancora molto da imparare.
Da Enea, ai 300 spartani di Leonida, da Socrate a Enea, l'autore mette a confronto i diversi modi di morire per cause differenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO