€ 11.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le basi morali di una società arretrata

Le basi morali di una società arretrata

di Edward C. Banfield

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Il Mulino
  • Collana: Biblioteca
  • Traduttori: Guglielmi G., Colombis A., De Masi D.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2006
  • EAN: 9788815114617
  • ISBN: 8815114610
  • Pagine: 194
  • Formato: brossura
Le tesi elaborate in questo libro ormai classico non hanno mai smesso di suscitare interesse, ben oltre i confini dell'accademia. L'espressione "familismo amorale", coniata da Banfield per spiegare l'arretratezza, o meglio la mancanza di reazione all'arretratezza, di Montegrano (dietro cui si nasconde Chiaromonte, in Basilicata, alla metà degli anni '50), è diventata di uso corrente per etichettare una molteplicità di fenomeni, ma soprattutto per individuare un presunto "difetto" fondamentale della società italiana. Avverso allo spirito di comunità, disposto a cooperare solo in vista di un proprio tornaconto, il familista amorale si comporta secondo la seguente "regola aurea": massimizzare i vantaggi materiali e immediati della famiglia nucleare, supporre che tutti gli altri agiscano allo stesso modo. Una chiave interpretativa assai discussa, che si è dimostrata tuttavia di irriducibile efficacia nell'indicare i guasti provocati dalla cronica carenza di senso civico, come sottolinea l'importante introduzione di Arnaldo Bagnasco a questa riedizione del volume.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 3 recensioni)

5.0Ricerca sociale, 07-01-2016, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Banfield viene in Italia e vi risiede per un certo periodo di tempo. Il libro è una ricerca sociale che mette in luce il familismo amorale come limite dello sviluppo sociale. Ambientato in un paese isolato della Lucania, a carattere prevalentemente rurale contadino.
Una ricerca sociale interessante, fatta con metodo rigoroso qualitativo e quantitativo. Letto oggi, nonostante gli anni trascorsi mantiene tutta l'attualità del problema di uno Stato assente, L'Italia è ancora da completare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Le basi morali di una società arretrata, 25-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro fortunatamente è una monografia (ovvero un libro che parla di una sola comunità in cui in genere l'autore è andato a fare una ricerca sul campo stabilendosi in mezzo agli "indigeni" per un certo lasso di tempo). E' ambientata in un paesino della basilicata a metà degli anni '50 e cerca di spiegare il permanere dell'arretratezza con la cultura delle persone del luogo, caratterizzata (per banfield) dal Familismo amorale appunto. Le sue tesi mi sembrano alquanto estreme e pessimiste (conclude alla fine che è difficilissimo, praticamente quasi impossibile, che la situazione cambi) inoltre molti studiosi concordano nel dire che l'autore nel corso della ricerca ha visto solo quello che voleva lui ... Comunque è un libro dal linguaggi semplice e che si legge in poco tempo (ha appena 194 pagine). L'ho trovato inoltre molto interessante, giusto o meno è un punto di vista ...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Le basi morali di una società arretrata, 22-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato in America nel 1958 e tradotto in italiano solo nel 1976, il Mulino continua a riproporne nuove edizioni. Il libro, scritto in collaborazione con la moglie Laura Fasano, pur avendo avuto una discreta influenza, è controverso ed è stato a volte ampiamente criticato. "Un'opera intramontabile" secondo uno dei massimi esperti di politica estera americana, Samuel Huntington. Da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO