Una barca nel bosco

Una barca nel bosco

3.5

di Paola Mastrocola


  • Prezzo: € 15.60
  • Nostro prezzo: € 15.44
  • Risparmi: € 0.16 (1%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Immediatamente disponibile anche usato a partire da € 10.14

Cerchi i libri per la scuola?
Consulta subito la lista dei testi adottati nella tua classe!

Acquista nuovo€ 15.44
Aggiungi al carrello
Acquista usatoDa € 10.14

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Una barca nel bosco acquistano anche Il piacere dei testi. Con Scrittura. Ediz. arancio. Con espansione online. Per le Scuole superiori vol.1 di Guido Baldi € 24.16
Una barca nel bosco
aggiungi
Il piacere dei testi. Con Scrittura. Ediz. arancio. Con espansione online. Per le Scuole superiori vol.1
aggiungi
€ 39.60

I libri più venduti di Paola Mastrocola:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 25 recensioni)

1.0NOIOSO, 07-06-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
L'ho tovato veramente un libro vuoto e noioso... Non riuscivo a tenere gli occhi aperti mentre lo leggevo... No... Non mi è piaciuto per niente... Non c'è stata una sola pagina che mi ha coinvolto almeno un minimo... Un giro di parole che non portava mai a niente! Consigliato a chi soffre d'insonnia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Una barca nel bosco, 15-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Paola Mastracola si misura in questo romanzo con la 'young fiction'e lo fa con estrema bravura. Narra infatti con abilità di un ragazzino che deve abbandonare il proprio paese di origine per giungere nella Torino d'oggi. La sua crescita in un mondo profondamente estraneo ai suoi interessi e alla sua indole letteraria è il soggetto di quest'amabile storia, che regalerà alla sua autrice il Premio Campiello nelle prime edizioni del nuovo Millennio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Una barca nel bosco, 10-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Gaspare, un giovane siciliano è costretto a trasferirsi al Nord, per avere l'opportunità di avere un futuro migliore che non sia quello di pescatore, come suo padre. Tuttavia la vita in una città diversa, così lontana da casa, non si prospetta affatto facile...
Un libro che, più che definire triste, considererei deprimente. Non mi è piaciuto proprio!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un ragazzo emarginato , 21-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questa è la storia di un adolescente, Gaspare Torrente, trasferitosi a Torino. Lo conosciamo al suo primo giorno di superiori e lo seguiamo nel suo desiderio di farsi accettare dai compagni, nella sua ricerca di identità che non riesce a trovare: come una barca nel bosco, sempre nel posto sbagliato. Un libro sulla emarginazione, che viene descritta molto bene.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Noioso, 14-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è un libro che lessi all'età di sedici anni e che, purtroppo, mi deluse particolarmente. La storia sembra interessante, un adolescente che non si conforma alle mode dei coetanei ma continua a coltivare le sue passioni e, nei rapporti con gli altri, risulta "un pesce fuor d'acqua", "una barca nel bosco". Lo stile narrativo non mi è piaciuto affatto: noioso, pedante, ripetitivo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0RISCATTO ETICO, 11-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora una volta Paola Mastrocola coglie nel segno ed arriva dritto al cuore dei lettori. La storia di un ragazzo proveniente da una piccola isola del sud Italia e arrivato a Torino permette alla scrittrice di criticare una società conformista e inadeguata. Uno sguardo amaro, che nel finale però lascia spazio per una svolta imprevedibile. Consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una barca nel bosco, 15-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Bellismo libro per chi si sente sempre un pesce fuor d'acqua nel mondo e nella realtà in cui vive, senza per forza essere un amante delle lingue morte. Un libro per far riflettere, a volte col sorriso sulle labbra, altre meno. Un romanzo ben riuscito e una Mastrocola al massimo delle sue capacità. Super consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Carino, ma triste, 13-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In ogni classe c'è un alieno. Se poi, approdato in una grande città da una minuscola isola, per adattarsi e non sentirsi più un emarginato, deve regredire... Smettere di tradurre dal latino e imparare a comportarsi come gli altri suoi coetanei, ci si chiede cosa non si farebbe, a quell'età, per avere degli amici. Triste.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Una barca nel bosco, 28-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Il personaggio protagonista è iteressante e anche la storia che la riguarda in linea teorica non è male... Ma l'autrice ha il difetto di scrivere in modo saccente, facendo risultare la lettura dei suoi libri pesante e pedante.
Sembra sempre che dalle pagine si voglia impartire una lezione banale anziché trasmettere un messaggio al lettore attraverso uno stile semplice, accessibile, scorrevole e gradevole.
Da sconsigliare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piacevole lettura, 22-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una barca nel bosco di Paola Mastrocola risulta una lettura semplice, facile ma allo stesso tempo piacevole. La storia di un ragazzo, eccezionale nel latino, che dalla sua piccola isola si ritrova a Torino per frequentare il liceo, ma la società che si presenta non è quella che si aspetta e tutte le su prospettive di futuro cambiano nel corso della trama. Un libro da avere nelle propria collezione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Delusione, 09-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro viene "Diviso" in due parti: nella prima parte, tutti gli studenti un po' "Emarginati" si sentono meno soli. Nella seconda parte, a causa del cambiamento interiore del protagonista, ci si sente un po' falliti.
Il libro è scorrevole, semplice, ma dopo averti catturato, ti lascia a metà strada, molto deluso. La base era buona, ma a mio parere si poteva fare molto di più.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una barca nel bosco, 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Alla fine, seppur a malincuore, devo ammettere che è riuscito a commuovermi, comincia piano, con un registro sorridente. Poi va più in fondo. A volte sembrano diversi "libri" accostati per farne una storia. Ma non dimentico la società che uccide la creatività, e la forza di questa che, quando è veramente forte, si manifesta, magari in forme diverse da come ci si aspettava. Certo, sentire qualcuno che parla di alberi come fossero suoi fratelli e che riconosce i pioppi è grande. Una frase, tra l'altro, mi rimane: "L'esattezza delle cose che ti aspetti, la perfetta coincidenza di ciò che hai immaginato con ciò che è, la felicità di vedere che le due cose si sovrappongono esattamente Non è facile. Quasi sempre ti fai un'idea delle cose che poi non è mai quella"
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Una barca nel bosco (25)