Il banchiere della resistenza. Alfredo Pizzoni, il protagonista cancellato della guerra di liberazione

Il banchiere della resistenza. Alfredo Pizzoni, il protagonista cancellato della guerra di liberazione

di Tommaso Piffer


  • Prezzo: € 18.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Nel settembre deI '43 a presiedere il Comitato di liberazione nazionale Alta Italia viene chiamato Alfredo Pizzoni: ha quasi cinquant'anni, conosce quattro lingue, ha studiato economia a Londra, si è laureato in giurisprudenza a Pavia, si è guadagnato la medaglia d'argento nella grande guerra, è ora dirigente del Credito Italiano. Nei venti mesi vissuti in prima linea, il presidente si occupò con successo dei finanziamenti necessari a sostenere l'esercito partigiano riuscendo a conquistare l'appoggio dei comandi anglo-americani. Il 27 aprile 1945, due giorni dopo la liberazione, venne sostituito, e da allora se ne perse completamente la memoria. Questo libro ricostruisce una vicenda dimenticata della nostra storia recente.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Il banchiere della resistenza. Alfredo Pizzoni, il protagonista cancellato della guerra di liberazione
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Le scie
  • Data di Pubblicazione: 2005
  • ISBN: 8804537299
  • ISBN-13: 9788804537298
  • Pagine: 305
  • Reparto: Economia e management > Economia