€ 9.35€ 11.00
    Risparmi: € 1.65 (15%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 60 ore e 56 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 13 dicembre   Scopri come
Metti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Il bambino nascosto. Favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli

Il bambino nascosto. Favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli

di Alba Marcoli

2.0

Disponibilità immediata solo 1pz.
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar saggi
  • Data di Pubblicazione: giugno 1993
  • EAN: 9788804529644
  • ISBN: 8804529644
  • Pagine: 324
  • Formato: brossura
Due sono i bambini nascosti protagonisti delle pagine di Alba Marcoli: quello che sta dietro ogni comportamento e sintomo infantile e quello che ognuno di noi adulti si porta dentro, proiettandolo spesso inconsapevolmente sui bimbi che ci camminano accanto nella vita. Il volume vuole aiutare a scoprire, attraverso la rielaborazione fantastica di reali storie infantili, come ogni comportamento, dal punto di vista psicologico, si strutturi nel mondo interiore in maniera del tutto inconscia fin dai primissimi anni della nostra esistenza. La fatica di crescere viene analizzata a partire da esperienze diverse. E la scoperta del complesso mondo interiore del bambino attraverso la riappropriazione delle nostre stesse emozioni che provengono dall'infanzia costituisce una valida chiave d'accesso al mondo dei ragazzi, per poterli capire e aiutare meglio.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Il bambino nascosto. Favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli acquistano anche Psicologia del bambino di Anna E. Berti € 18.80
Il bambino nascosto. Favole per capire la psicologia nostra e dei nostri figli
aggiungi
Psicologia del bambino
aggiungi
€ 28.15


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Titolo troppo promettente, 31-05-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Pur apprezzando l'intento e il lavoro dell'autrice – ovvero quello di scrivere favole per riscoprire il "bambino ferito" in noi, al fine di comprendere meglio le difficoltà dei bambini – ho trovato che gli argomenti trattati sono pochi, e considerati da un solo punto di vista.
Le spiegazioni che dà l'autrice riguardo ai disagi sono univoche, e viste da un'ottica di insegnante (quale lei è stata).
Il capitolo riguardante i casi clinici l'ho trovato slegato dal tema principale del libro, seppur molto interessante.
Nel complesso, quindi, è utile, ma solo se integrato da altre letture.
Ritieni utile questa recensione? SI NO