Ballarono una sola estate. 70 meteore della canzone italiana negli anni Sessanta. Con CD Audio

Ballarono una sola estate. 70 meteore della canzone italiana negli anni Sessanta. Con CD Audio

4.0

di Alberto Tonti


  • Prezzo: € 19.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Molte meteore hanno attraversato le estati degli anni Sessanta: cantanti che magari hanno venduto un milione di copie di un solo 45 giri, e poi sono spariti nel nulla. Ci sono canzoni che tuttora imperversano nelle sagre o nei villaggi, senza che nessuno sappia chi le abbia cantate, nomi che fanno esclamare "Ah, è vero" (Franco IV e Franco I, Mario Tessuto) e altri che suscitano un "Non è possibile" (Ghigo, Michelino, Vasso Ovale, i Bertas, i Bisonti), per non parlare dei titoli ("Cha cha cha della segretaria", "Sei come una lucertola"). In questo libro, Alberto Tonti ci restituisce la magia di quella stagione ricostruendo con spietata sincerità - e un pizzico di nostalgia - le parabole di 70 meteore, inquadrandole nel mondo delle case discografiche e delle manifestazioni canore, e abbinando un cd con 14 imperdibili motivi.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro

  • Titolo: Ballarono una sola estate. 70 meteore della canzone italiana negli anni Sessanta. Con CD Audio
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Varia
  • Data di Pubblicazione: giugno 2007
  • ISBN: 8817017310
  • ISBN-13: 9788817017312
  • Pagine: 136
  • Reparto: Musica > Stili e generi > Rock e pop
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Ballarono una sola estate, 13-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ovviamente visto l'argomento potrebbe essere un buon revival per le vecchie generazioni, e chissà, appassionare anche le nuove. Anche prima dell'arrivo della moderna industria discografica mondiale che costruisce i "successi" a tavolino, poteva capitare che qualcuno riuscisse ad azzeccare la canzone giusta al momento giusto, avere un successo strepitoso, e poi svanire più o meno nel nulla. Alberto Tonti ha pensato che non è giusto che tutte le enciclopedie musicali riempiano pagine e pagine con i soliti noti, e ha così scritto questo libretto che, come da sottotitolo, racconta di "70 meteore della canzone italiana negli anni Sessanta". Dire "enciclopedico" non è però corretto: Tonti infatti ha le sue preferenze, e non si preoccupa di nasconderle, con commenti spesso taglienti ma a volte inaspettatamente favorevoli su questi nomi che molte volte non ci dicono più nulla (anche se quelli della mia età e oltre probabilmente si ricorderanno di Carmen Villani...) La lettura è indubbiamente godibile, anche per le note di colore a proposito delle manifestazioni canore di quegli anni; al libro è anche allegato un CD con quattordici di queste canzoni, alcune sicuramente note anche ai più giovani ("Stessa spiaggia stesso mare" o "Il ballo di Simone"), altre mai sentite ("I tuoi occhi verdi" di Franco Tozzi - il fratello maggiore di Umberto, per la cronaca).
Ritieni utile questa recensione? SI NO