Le balene lo sanno. Viaggio nella California messicana

Le balene lo sanno. Viaggio nella California messicana

4.5

di Pino Cacucci


  • Prezzo: € 8.00
  • Nostro prezzo: € 6.80
  • Risparmi: € 1.20 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Tu dici California e pensi al Golden Gate di San Francisco, alle spiagge sabbiose di Malibu, agli studi cinematografici di Hollywood. E invece, appena più giù, c'è un'altra California, che a metà Ottocento seppe resistere all'avanzata delle truppe statunitensi e conservare la propria integrità e indipendenza. E la Baja California, la California messicana: la più lunga penisola del mondo, quasi duemila chilometri conficcati nel cuore dell'Oceano Pacifico. Pino Cacucci è ritornato nel "suo" Messico per attraversarla e per raccontarla, da sud a nord, da La Paz alla frontiera di Tijuana. Lungo la Carretera Federai I, detta anche Transpeninsular, ha raccolto storie di pirati e tesori sepolti, di gesuiti e missioni abbandonate, di indios e viaggiatori perduti. Sulle orme di Steinbeck, che qui viaggiò nel 1940, ha riscoperto leggende di regine e perle giganti. E ovviamente si è immerso nella strepitosa natura della Baja, nelle sterminate distese di cactus, nel paesaggio lunare delle saline, nelle montagne che hanno forma di donna. E nelle baie d'incanto dove le balene si avvicinano allegre per giocare con le barche dei pescatori. Perché il Messico fu il primo paese, più di sessantanni fa, a creare riserve protette per questi animali dall'intelligenza misteriosa, e loro lo sanno - lo hanno certamente capito - che gli uomini non sono tutti assassini, e che da queste parti vive un'umanità più autentica, un'umanità più amichevole.

Note sull'autore

Pino Cacucci è nato ad Alessandria nel 1955. Dopo aver trascorso l’adolescenza a Chiavari, nel 1975 si trasferisce a Bologna dove inizia a frequentare il corso di laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS) presso l’ateneo Bolognese. Durante gli anni Ottanta ha trascorso lunghi periodi all’estero, soggiornando prevalentemente a Parigi e a Barcellona. Successivamente si reca spesso in America Latina, soprattutto in Messico, dove ha abitato a lungo. Il suo primo romanzo è del 1988 e si intitola “Outland Rock”. Nel 1990 pubblica “Puerto Escondido”, dal quale il regista Gabriele Salvatores ha tratto l’omonimo film. Questi primi due romanzi sono il preludio di un’intensa attività come scrittore. Escono altre numerose opere, nelle quali Pino Cacucci mette spesso in risalto personaggi storici secondari, gli sconfitti che scompaiono dalle pagine dei libri di storia. Alla narrativa e alla saggistica affianca anche l’attività di traduttore dallo spagnolo e ha lavorato ad alcune sceneggiature di film e di serie TV.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le balene lo sanno. Viaggio nella California messicana acquistano anche Il testimone di Juan Villoro € 19.00
Le balene lo sanno. Viaggio nella California messicana
aggiungi
Il testimone
aggiungi
€ 25.80


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

4.0Baja California, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una sorta di diario di viaggio che racconta una serie di esperienze nella Baja California, descrivendo con grande partecipazione personale i paesaggi, la conoscenza con la gente del luogo, le abitudini, le peculiarità ed infine l'incontro con le splendide balene. Lo stile è semplice e scorrevole, a tratti commovente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Le balene lo sanno. , 08-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Buono tutto l'impianto narrativo, ma il finale è dei migliori. Un viaggio nella Baja California messicana. Caucci finalmente si libera della retorica "no global" e scrive un bel libro di viaggi, il cui pregio maggiore è, secondo me, quello di presentare la civiltà ispanoamericanana come una valida alternativa al modello culturale anglosassone. E non già come una civiltà corrotta e deteriore, quale abitualmente viene proposta.

Il libro - oltre ad un sacco di paesaggi fantastici - propone il messico come un paese dalle radici profonde, le cui origini cattoliche rendono capace di una tolleranza e integrazione che la violenta cultura di stampo angloamericano non si sogna neanche...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0interessante e coinvolgente, 02-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
come al solito cacucci riesce a descrivere un viaggio nella bassa california in maniera coinvolgente, e descrivendo i luoghi e le persone in maniera impeccabile.
imperdibile per chi avesse già fatto o fosse interessato a un viaggio in questa splendida penisola. interessante per gli altri, grazie anche alle 'escursioni' dal racconto su curiosità storiche.
Ritieni utile questa recensione? SI NO