€ 7.65€ 17.00
    Risparmi: € 9.35 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Baarìa. Il film della mia vita

Baarìa. Il film della mia vita

di Giuseppe Tornatore, Pietro Calabrese

4.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: 24/7
  • Data di Pubblicazione: settembre 2009
  • EAN: 9788817035958
  • ISBN: 8817035955
  • Pagine: 189
  • Formato: brossura
L'esperienza personale è sempre stata la scintilla da cui scaturiscono le storie e i grandi affreschi di Giuseppe Tornatore, ammaliante maestro del nostro cinema. Questo vale a maggior ragione per Baarìa, ovvero Bagheria, suo paese natale, film meditato da anni che il regista dedica alle proprie radici ripercorrendo la storia della sua famiglia e, insieme, un secolo di vicende ed emozioni legate alla terra d'origine. In questo libro a due voci con Pietro Calabrese, Tornatore ricostruisce la genesi della sua ultima opera e va a scavare nella memoria: ne nasce un racconto che ha la magia e i colori vividi del suo cinema. Descrivendo il microcosmo della provincia siciliana, il regista fa balenare le figure mitiche che lo hanno ispirato, soprattutto il nonno contadino che sapeva a stento leggere ma conosceva la Divina Commedia a memoria, il padre che gli ha trasmesso il mito positivo della politica e la madre, ideale di una bellezza antica. Su queste evocazioni va a innestarsi la sua favola di enfant prodige della settima arte, iniziata con i pomeriggi al Supercinema di Bagheria e con le prime esperienze di proiezionista, continuata con gli stimoli colti dai grandi quali Fellini e Chaplin, Rossellini e Kubrick, e a oggi approdata al Festival di Venezia 2009, dove Baarìa è il primo film italiano dopo vent'anni a essere scelto per l'inaugurazione.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Giuseppe Tornatore:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Il ritorno di Tornatore, 13-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Giuseppe Tornatore, mediante l'ausilio dell'intervista e della compagnia di Pietro Calabrese, spiega la genesi e l'evoluzione dell'idea improvvisata e del progetto cullato da decenni che si è trasformato nel celebre film Baarìa.
Baarìa, nel dialetto siciliano locale, è il vero nome del paese noto ai più come Bagheria. Ed è qui che Giuseppe Tornatore ha le sue radici. Ed è qui che vuole tornare (Tornatore colui che torna) per ripercorrere i luoghi della sua infanzia dove per poter assaporare i gusti ed odorare il profumo del suo passato.
Un tuffo nel passato in cui non si può che uscire rinfrescati e bagnati come un pulcino... Per poter ritornare bambini...
Ritieni utile questa recensione? SI NO