€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino

Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino

di Carlo Collodi

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
Le famosissime avventure del burattino creato da Collodi vengono riproposte in una nuova edizione Einaudi, dopo la prima edizione del 1943 nella collana "Universale Einaudi". Il testo è accompagnato da un'introduzione di Stefano Bartezzaghi dal titolo "Il paese senza balocchi", una prefazione firmata da Giovanni Jervis, una cronologia della vita e delle opere di Carlo Collodi, un testo di Italo Calvino intitolato "Ma Collodi non esiste", pubblicato nel 1981 su "La Repubblica", e da "Play it again, Pinocchio", firmato da Luciano Curreri.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.3 di 5 su 3 recensioni)

5.0Belle le illustrazioni, 07-07-2015, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi sono piaciute in particolare le nuove illustrazioni che trovo molto simpatiche e originali ed eseguite con una buona tecnica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Consigliato, 18-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una classica fiaba moderna dal contenuto morale che insegna a guardare al cuore e non all'aspetto delle persone, con una scrittura abbastanza infantile ma immediata e anche adeguata alla semplicità del contenuto che il testo intende trasmettere con forte spensieratezza. Sicuramente adatto a un pubblico prettamente giovanile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Pinocchio. Storia di una libertà, 16-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bugiardo inconcludente credulone, eppure Pinocchio ci ricorda: si muove tra buoni che solo sanno essere buoni e cattivi che solo sanno essere cattivi, lontano dagli uni quanto dagli altri, eppure da entrambi attratto. Dico si muove, piuttosto corre, spinto ora da un lucido progetto di redenzione, ora dal demone d'avventura. E allora, lui che è di legno, pare il meno legnoso fra tutti, gli scorre sangue dentro.
Storia dagli infiniti significati psicologici e favolistici e archetipici, spesso incongruente come sanno i grandi poemi epici, ci interessa più pel ritmo che per l'esegesi, ci interessa la puntualità e la felicità e l'eleganza della prosa, le immagini che si susseguono velocissime eppure indelebili.
Edizione corredata da una prefazione, da un'introduzione e da due saggi, tutti degnissimi di lettura, a tratti illuminanti: ne emerge una "questione Pinocchio" irrisolta e irrisolvibile, per questo infinitamente affascinante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO