Ausländer

Ausländer

5.0

di Paul Dowswell


  • Prezzo: € 14.00
  • Nostro prezzo: € 11.90
  • Risparmi: € 2.10 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Feltrinelli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

"In mezzo a questa gente sarebbe sempre stato uno straniero - un ausländer. Ma nel suo cuore Peter sentiva di avere ragione. Qualcosa dentro di lui gli impediva di accettare la cieca fede che loro nutrivano nei confronti di Hitler e del nazismo". Polonia 1941. I genitori di Peter vengono uccisi e il ragazzo mandato in orfanotrofio a Varsavia. Peter, biondo con gli occhi azzurri, sembra il ragazzo ritratto nel manifesto della gioventù hiltleriana e può essere adottato da una famiglia importante. Così avviene. Il professor Kattelbach e sua moglie sono entusiasti di accogliere nella loro famiglia un giovane dall'aspetto così "ariano". Ma Peter non è il ragazzo tipico della gioventù hitleriana, Peter non vuole essere un nazista e decide di correre un rischio... il rischio più grande che si può correre a Berlino nel 1943. Età di lettura: da 12 anni.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Ausländer acquistano anche Il ragazzo di Berlino di Paul Dowswell € 11.05
Ausländer
aggiungi
Il ragazzo di Berlino
aggiungi
€ 22.95

I libri più venduti di Paul Dowswell:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Ausländer e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Bel romanzo storico ricco di suspense, 05-08-2011, ritenuta utile da 17 utenti su 18
di - leggi tutte le sue recensioni
La ricostruzione storica accurata e scrupolosa, che si esprime anche in dettagli straordinari, quali la casa delle bambole di Charlotte, i festoni di Natale a forma di svastica, il canto di Natale in onore di Hitler o i problemi di matematica di chiara propaganda nazista, si accompagna in questo bel libro a una trama avvincente, che assume via via un ritmo più serrato, fino al finale degno di un romanzo di spionaggio.
I personaggi sono intensi, di quelli che non si dimenticano. Il protagonista è Peter, un orfano polacco che ha però l'aspetto di un perfetto ariano e che per questo viene affidato alla famiglia Kaltenbach, a Berlino. Viene educato agli ideali del nazismo, ma l'incontro con Anna, una ragazza bella, intelligente e coraggiosa, gli fa prendere coscienza del fatto che nel suo cuore non avrebbe mai potuto aderire ciecamente all'ideologia nazista. Dapprima i due ragazzi ascoltano in segreto Radio Londra e partecipano di nascosto alle riunioni e alle feste degli Swing Kids, i giovani che si ritrovavano per suonare e ballare lo swing, proibito dal regime.
Ma queste forme di ribellione ad un certo punto non sono più sufficienti, allora il gioco si fa più pericoloso e si corrono rischi sempre maggiori... Anche i personaggi che circondano i due protagonisti sono tracciati con grande profondità psicologica: spiccano fra tutti Elsbeth, la sorellastra adottiva di Peter, dall'apparenza glaciale, ma che nasconde una terribile e drammatica storia, e Ula e Otto Reiter, i genitori di Anna, capaci di sfidare il regime.
Ritieni utile questa recensione? SI NO