€ 10.35€ 23.00
    Risparmi: € 12.65 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Attraverso il ferro e il fuoco. La lotta clandestina per l'indipendenza di Israele (1936-1948)

Attraverso il ferro e il fuoco. La lotta clandestina per l'indipendenza di Israele (1936-1948)

di Charles Enderlin


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: UTET
  • Traduttore: Morlino A.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2010
  • EAN: 9788802081632
  • ISBN: 8802081638
  • Pagine: 273
  • Formato: rilegato
Ecco il racconto avvincente della lotta degli ebrei di Palestina dalla rivolta araba degli anni Trenta fino alla fondazione di Israele. Una lotta che fu anche una guerra a oltranza. In particolar modo a partire dal 1944, quando le tre organizzazioni paralimitari ebraiche (Haganah, Stern, Irgun), dopo aver federato le loro forze contro l'occupante inglese, scagliano commando armati contro i posti di polizia e le basi militari, distruggono l'hotel King David, moltiplicano gli attentati in Palestina e all'estero. I Britannici rispondono mediante esecuzioni capitali e deportazioni. A quel punto si mettono delle taglie per atti terroristici sulle teste di Menahem Begin, di Yitzhak Shamir e di tanti altri futuri responsabili politici dello Stato. E dopo l'indipendenza, nel maggio 1948, saranno loro a ritrovarsi logicamente a capo del combattimento contro le forze arabe. Perché è attraverso il ferro e il fuoco che ha visto la luce lo stato d'Israele. Basato su un'inchiesta condotta presso gli ultimi testimoni di questa avventura, su fonti spesso inaccessibili in italiano e numerosi materiali inediti, questo volume chiarisce in modo decisivo una parte cruciale, eppure tra le meno conosciute della storia contemporanea.

Altri utenti hanno acquistato anche: