€ 7.42€ 16.50
    Risparmi: € 9.08 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Aspetta!

Aspetta!

di Robin Benway

4.0

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: 24/7
  • Data di Pubblicazione: maggio 2008
  • EAN: 9788817024228
  • ISBN: 8817024228
  • Pagine: 350
  • Formato: brossura
Audrey è carina, simpatica, ama ascoltare musica e divertirsi, insomma, è una ragazza come tante. Ma quando lascia il suo ragazzo Evan, chitarrista e solista di una band di giovani musicisti, e lui le dedica una canzone dal titolo Audrey, Wait! nel disperato tentativo di farle cambiare idea, e quella canzone diventa il pezzo più ascoltato del momento, allora anche Audrey diventa famosa, suo malgrado. Troppo famosa, perché tutto ciò che vorrebbe è andare ai concerti e in giro con gli amici senza essere assediata dai fan che le chiedono un autografo e dai paparazzi che immortalano la sua vita privata. Tutti conoscono la canzone di Evan, ma è giunto il momento che Audrey racconti la sua versione della storia... E lo farà, in diretta su MTV, sorprendendo tutti quanti, se stessa compresa.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Aspetta! e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Paradossale, 16-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di Audrey è divertente e paradossale al tempo stesso.
L'autrice non sarà l'erede di Jane Austen, ma ha saputo rielaborare in chiave "frizzante" un tema, alla fin fine, molto scontato.
Di storielle adolescenziali siamo pieni fino al collo, ma questa ha qualcosa di diverso che attira. Libro consigliato a tutti i giovani amanti della musica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Paradossale., 16-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di Audrey è divertente e paradossale al tempo stesso.
L'autrice non sarà l'erede di Jane Austen, ma ha saputo rielaborare in chiave "frizzante" un tema, alla fin fine, molto scontato.
Di storielle adolescenziali siamo pieni fino al collo, ma questa ha qualcosa di diverso che attira. Libro consigliato a tutti i giovani amanti della musica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO