€ 7.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Ascolta la mia voce

Ascolta la mia voce

di Susanna Tamaro

3.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Scala italiani
  • Data di Pubblicazione: settembre 2006
  • EAN: 9788817012980
  • ISBN: 881701298X
  • Pagine: 217
  • Formato: rilegato
Cosa ne è stato della nipote di Olga, la nonna protagonista di "Va'dove ti porta il cuore?". È tornata dall'America in tempo per riappacificarsi con la nonna o ha trovato solo la lunga lettera diario a lei indirizzata? E se il destino le avesse riservato invece una terza ipotesi che esclude le precedenti? Se, vagando per le stanze di quella grande casa, la solitudine l'avesse spinta a salire in soffitta a cercare tracce delle due uniche persone che davvero avrebbe voluto conoscere: sua madre e suo padre? Chi erano? Qual è stata la loro storia? È davvero figlia di un principe turco, come le raccontava la nonna da bambina, o c'è qualcosa che chiede ancora di essere svelato? Alla ricerca di quel segreto, la ragazza scava tra bauli, carte e quaderni ingialliti ricomponendo, pagina dopo pagina, i vari tasselli di un mosaico generazionale. Scopre così, in un diario, le fragilità, i sogni e le inquietudini di sua madre Ilaria, studentessa di filosofia, affascinata da un professore di vent'anni più vecchio di lei. Scopre che un anziano prozio si è rifugiato in un paese lontano per sfuggire alle leggi razziali e da laggiù ha continuato a mandare sporadiche notizie. Forte di questi pochi indizi, la ragazza deciderà di andare alla ricerca del padre e di quel lontano zio, in un viaggio che la condurrà alle origini della propria inquietudine.

Note su Susanna Tamaro

Susanna Tamaro è nata a Trieste il 12 dicembre 1957. Dopo aver conseguito il diploma presso un'istituto magistrale, accede al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dove prende il diploma di Regia. Lavora come assistente del regista Salvatore Samperi, continuando contemporaneamente a nutrire la sua passione per la scrittura. Alla fine degli anni '80 pubblica "La testa fra le nuvole" e nel 1992 "Cuore di Ciccia". Il grande successo però arriva nel 1994, con la pubblicazione di "Va' dove ti porta il cuore", un romanzo sentimentale che vende 14 milioni di copie in tutto il mondo e da cui, nel 1996, è stato tratto un film con la regia di Cristina Comencini. Nel 1997 pubblica "Anima Mundi", un altro successo. Nello stesso periodo inizia a collaborare con la rivista Famiglia Cristiana, dove tiene una rubrica sua. Nel 2006 pubblica "Ascolta la mia voce", il seguito di "va' dove ti porta il cuore".Attualmente vive e lavora in Umbria, nei pressi di Orvieto.
 

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Susanna Tamaro:


Voto medio del prodotto:  3.5 (3.4 di 5 su 5 recensioni)

3.0Ascolta la mia voce, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il seguito di "Va dove ti porta il cuore". La nipote di Olga ormai cresciuta, torna a casa. Scritto anche questo molto bene e abbastanza scorrevole nella trama. Però, sinceramente mi ha preso poco... Non è riuscito a coinvolgermi.
A tratti, devo dire, mi ha pure annoiato. Troppa confusione. Non so se consigliarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Alla ricerca delle proprie radici, 19-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non possiamo non amare questo libro se amiamo a sua volta "va dove ti porta il cuore". Susanna Tamaro mi piace molto, è profonda con la massima semplicità. Vediamo in questo racconto un viaggio di un'anima in cerca di se stessa e tanti aspetti irresoluti nel precedente libro trovano finalmente risposta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0molto bello, 23-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Certo non è alla pari di Va dove ti porta il cuore, ma è lo stesso un libro molto profondo e di piacevole lettura. Un po' triste, ma d'altronde lo sono tutti i libri della Tamaro e proprio per questo lascia anch'esso un segno profondo..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Carico di emozioni, 08-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Benchè sia un buon libro, non riesce a soddisfare pienamente come "Va dove ti porta il cuore".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un libro che alla fine ti apre il cuore., 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
All'inizio il libro, per chi ha letto il precedente "Va dove ti porta il cuore", è un pò noioso in quanto cerca di riprendere il filo del discorso. Poi invece si sviluppa bene soprattutto alla buona capacità di Susanna Tamaro di cogliere con le parole i sentimenti più introversi. Un buon libro che può invitare il lettore a fare profonde riflessioni sulla vita. Interessante l'inserimento delle lettere da parte dei protagonisti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO