€ 7.65€ 9.00
    Risparmi: € 1.35 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' arte e la maniera di affrontare il proprio capo per chiedergli un aumento

L' arte e la maniera di affrontare il proprio capo per chiedergli un aumento

di Georges Perec

2.0

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: L'Arcipelago Einaudi
  • Traduttore: Caillat E.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2010
  • EAN: 9788806200213
  • ISBN: 8806200216
  • Pagine: 69
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Supponiamo che tu voglia chiedere un aumento al tuo capo. Prima fermati e rifletti. Poi, prendi il coraggio a due mani e vai nel suo ufficio. Potresti trovarlo alla sua scrivania oppure trovare una sedia vuota. Delle due, l'una: non c'è. Del resto neanche tu sei nel tuo ufficio. Cosa fare ? Non scoraggiarti e aspetta il suo ritorno. Ma il tuo capo potrebbe non tornare. Potrebbe essersi intossicato a mensa mangiando uova marce, o aver ingoiato una lisca di pesce, o aver preso il morbillo da una delle figlie. E se anche rientrasse, chi ti dice che sia di buon umore ? Che ti sorrida e ti faccia accomodare quando bussi alla sua porta ? Che sia questo il momento giusto ? Se è venerdì potrebbe esser meglio aspettare il lunedì. Se è mattina tornare il pomeriggio. E se fosse in piena digestione... Rilassati. Aspetta il giorno dopo e se sarà presente, se sarà disponibile, sforzati di nuovo di convincerlo.

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Voto medio del prodotto:  2.0 (2 di 5 su 1 recensione)

2.0Meglio (forse) a teatro, 03-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non è un libro facile da leggere, mette letteralmente in ansia il lettore a causa dell'assoluta mancanza di punteggiatura e delle continue ripetizioni. Un testo teatrale che quindi esprime il meglio di sè nella rappresentazione scenica, tuttavia alcuni concetti chiave emergono anche (faticosamente) dalla lettura, e sono concetti legati al mondo del lavoro e dell'organizzazione aziendale molto in voga negli anni sessanta ma attuali anche oggi. Il personaggio è un po' un Fantozzi ante litteram costretto dalla propria inettitudine e da una serie di ciscostanze avverse a rimandare continuamente la richiesta di un misero aumento di stipendio, fino quasi alla soglia della pensione...
Ritieni utile questa recensione? SI NO