€ 10.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' aquila e il pollo fritto. Perché amiamo e odiamo l'America

L' aquila e il pollo fritto. Perché amiamo e odiamo l'America

di Vittorio Zucconi

3.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar bestsellers
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2010
  • EAN: 9788804595854
  • ISBN: 880459585X
  • Pagine: 309
  • Formato: brossura
"È un privilegio o una condanna scoprirsi americani? Il paese delle mille contraddizioni, la nazione del melting pot, dove la geografia, ignorata a scuola, s'impara grazie alle tante guerre combattute, dal lontano Vietnam all'attuale Iraq, è ancora la migliore democrazia del mondo? Gli americani sono convinti di aver sempre ragione, per definizione, semplicemente perché loro sono americani e tu no. Meno sanno del mondo e più lo vogliono cambiare a propria immagine e somiglianza. Ma forse il segreto dell'America sta nel suo essere una nazione eccitante, un paese che non ti annoia mai, dove ciò che sembrava certo ieri diventa assurdo domani. L'America ti inganna, ti tradisce, ti diverte. Vittorio Zucconi, da molti anni corrispondente per la Repubblica dagli Stati Uniti, compie un viaggio fra i riti e i tic di questo immenso paese: dal McDonald al poker in tv, dalle devastazioni dell'uragano Katrina alla mania di grandezza dei grattacieli, che resiste anche dopo la tragedia dell'11 settembre 2001".

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Vittorio Zucconi:


Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 3 recensioni)

3.0L'aquila e il pollo fritto, 03-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Acquistato anch'esso alla fiera del libro di Milano. Zucconi racconta la sua esperienza di giornalista negli Usa e raffronta spesso il modo di vivere italiano con quello americano. Da questo confronto mette in luce come l'Italia sia la patria dell'immobilismo e ideale per chi trae conforto dal parlare sempre delle stesse cose, sapendo che non cambieranno mai.
"Non so come sarei potuto sopravvivere in Italia, sapendo che per lustri e decenni sarei stato condannato a vedere sempre le stesse cose, gli stessi eventi ripetersi, gli stessi cadaveri della vita nazionale e della politica ripescati dai canali e rimessi a nuovo per un'altra legislatura, per un altro talk show con le stesse facce, per un altro varietà con le stesse soubrettone e gli stessi presentatori, come quell'angoscioso film con Bill Murray, Ricomincio da capo. Probabilmente non sarei sopravvissuto".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L'aquila e il pollo fritto, 02-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'autore, il più americano dei giornalisti italiani, ci accompagna in un viaggio spassoso e tagliente fra i riti e i tic, le grandezze e le miserie del Paese nel quale tutto è accaduto, accade e accadrà. A differenza dell'Italia, stagnante e immobile, l'America non ha paura di rinnovarsi di continuo e quello che sembrava certo ieri diventa assurdo domani, "nulla è prevedibile, nulla è impossibile".
Questo libro è la confessione spietata e affettuosa di un italiano divenuto americano senza accorgersene. E senza rimpianti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Libro arguto ed intelligente, 13-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro arguto ed intelligente come del resto è il suo autore, Vittorio Zucconi, che riesce a sottolineare bene vizi e virtù del popolo americano attraverso storie ed aneddoti curiosi
Ritieni utile questa recensione? SI NO