L' appello

L' appello

5.0

di John Grisham


  • Prezzo: € 11.00
  • Nostro prezzo: € 10.34
  • Risparmi: € 0.66 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

1967: a Greenville, una cittadina come tante nel profondo sud americano, una bomba fa esplodere gli uffici di un avvocato impegnato nella difesa dei diritti civili, uccidendo i suoi due figli. Nessuno sembra dubitare della colpevolezza di Sam Cayhall, noto membro del locale Ku-klux-klan. 1988: sono passati vent'anni e l'azione si sposta a Chicago. Cayhall è ancora chiuso nel raggio della morte e ha esaurito tutte le possibilità di appello. Ma un giovane avvocato di un grande studio chiede esplicitamente di essere assegnato al suo caso. Vuole tirar fuori di cella l'uomo del Klan. Perché?

Note sull'autore

John Grisham nasce l'8 febbraio 1955 a Jonesboro, un piccolo paese dell'Arkansas. Proviene da una famiglia modesta, ha quattro fratelli e il padre ha lavorato come operaio e come coltivatore di cotone. Dopo numerosi spostamenti, la famiglia di John nel 1967 si stabilisce a Southaven, nel Mississippi. Grazie ai suggerimenti della madre, fin da piccolo nutre una passione molto forte per la narrativa. Legge moltissimo e ha modo di coltivare interesse per numerosi scrittori, in particolar modo apprezza le opere di John Steinbeck, per via della chiarezza che caratterizza la scrittura dell'autore. Ha studiato Legge presso la Mississippi State University. Durante gli studi all'università inizia a tenere un diario, uno strumento fondamentale per la sua creatività che gli ha concesso di muovere i primi passi nella narrativa. Dopo aver conseguito la laurea in Legge nel 1981, esercita la professione di avvocato per circa dieci anni, accumulando un notevole bagaglio di conoscenza del mondo giuridico che successivamente gli torna utile nell'attività di scrittore di romanzi giuridici. Scrivere è per John un hobby a cui dedicarsi nel tempo libero. Il primo romanzo nasce così, il risultato di un passatempo. Si intitola "Il momento di uccidere" e narra la storia di un padre che si fa giustizia sommaria, uccidendo i colpevoli dello stupro di sua figlia. Subito dopo, seguirà "Il socio", il romanzo più venduto nel 1991. Il regista Sydney Pollack ha trasposto il romanzo su una pellicola in cui hanno recitato Tom Cruise e Gene Hackman. A questo successo ne seguiranno altri, tra cui "Il rapporto Pelican", "Il cliente" e "L'uomo della pioggia". Oltre al socio, molti altri suoi romanzi sono diventati dei film che hanno incontrato il favore di pubblico e critica. John Grisham è oggi considerato il maestro del giallo giudiziario.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' appello acquistano anche Adesso di Chiara Gamberale € 13.60
L' appello
aggiungi
Adesso
aggiungi
€ 23.94

Prodotti correlati:

I libri più venduti di John Grisham:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' appello e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (4.9 di 5 su 7 recensioni)

5.0Decisamente da leggere, 04-07-2016
di - leggi tutte le sue recensioni
È forse il più bello tra i libri di Grisham che ho letto, e sono veramente tanti. Al linguaggio legale, l'Autore alterna un linguaggio "umano" descrivendo con molta semplicità stati d'animo e incertezze, tipo le gambe che tremano o il sudore della fronte dalla paura del protagonista. Il tema principale è il solito che sta tanto a cuore a Grisham: la crudeltà della pena di morte, l'orrore di chi si trova per tanti anni nel braccio della morte appeso ad un filo invisibile che ancora lo tiene attaccato alla vita. È vero che la trama è forse un po' troppo lunga e si sofferma su troppi particolari giuridici, è vero che dalla metà del libro si può intuire quale sarà la fine, ma ciò nulla toglie al valore dello stesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'appello, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro magnifico, che tratta temi come il razzismo e la pena di morte. John Grisham riesce a portare nei suoi libri degli ottimi spunti di riflessione, costruendoci attorno dei libri godibilissimi che si leggono con voracità. Sarà per merito del suo modo di scrivere diretto o per le trame sempre nuove che riesce a pensare, ma è senz'altro uno dei migliori autori d'evasione contemporanei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'appello, 18-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Legal- Thrille davvero particolare e avvincente, ottima la caratterizzazione dei personaggi. Storia vera, spesso si leggono frasi di questo tipo: mi tremavano le gambe; avevo un peso sullo stomaco, avevo paura, ecc... Il finale è stato eccezionale e commovente. Il tema principale è la pena capitale che inevitabilmente apre tante porte alle riflessioni. Grandissimo lo scrittore che ancora una volta mi ha toccato raccontando storie VERE.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'appello, 08-05-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
John Grisham è un grandissomo scrittore. Lo dimostra in pieno con questo libro, un romanzo appassionante che il tentativo fatto da un avvocato per fermare la pena capitale a carico di un membro del Ku Klux Klan che ha ucciso per errore i figli della vittima designata. Un libro riflessivo, che affronta un tema scottante negli Usa, e che riesce a commuovere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Grisham? Passate per di qua!, 26-02-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Grisham e i suoi gialli legali, è indubbiamente un maestro nel suo genere, e per essere uno "scrittore commerciale" a me pare uno dei migliori. Chiunque abbia letto almeno uno dei suoi libri si sarà facilmente accorto delle sue capacità. Le trame sono avvincenti e ben costruite, gli argomenti sono notevoli, e lo scrittore sa come catturare l'attenzione del lettore. Almeno io non ho mai fatto più di due pause nel leggere un romanzo di Grisham. Questo è stato il secondo per me, anni fa. La particolarità di questo rispetto agli altri? Beh, questo prende il toro per le corna, si occupa di pena di morte, il tema unico nel suo genere. Una storia pesante e di grande impatto. Almeno io, dopo aver letto questo, ho letto tutti i libri dello stesso autore. Non per rovinarvi il divertimento, il cattivo va a finire che lo ammazzano, e non è certo un innocente, uno preso per sbaglio. Ma è per davvero l'unico colpevole, o è solo un capro espiatorio? E non ditemi che avete visto il film, non vale! Leggete il libro, ne vale la pena.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Da leggere!, 21-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto molti libri di Grisham, ma questo mi ha colpito più di tutti.
Mi ha coinvolta per il tema della pena di morte, che Grisham sa affrontare
da maestro, e che ti lascia con l'amaro in bocca anche dopo la fine del libro.
Sapiente la descrizione del personaggio di Sam a cui in qualche modo ci si
affeziona e si spera con lui fino all'ultima pagina. Davvero bello!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0SPETTACOLARE, 17-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Forse in Italia è più conosciuto il film con uno strepitoso Gene Hackman, ma il libro è stato uno dei primi capolavori di Grisham e descrive in maniera precisa l'odio razziale del Mississippi, i giochi di potere e la difficoltà di una famiglia di convivere col proprio passato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO