€ 9.40€ 10.00
    Risparmi: € 0.60 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Antracite

Antracite

di Valerio Evangelisti

3.5

Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Sono trascorsi dieci anni dalla fine della Guerra Civile, e gli Stati Uniti sono preda della cupidigia di potenti gruppi industriali. Pantera, misterioso pistolero-stregone messicano, viene assoldato come sicario da una setta terroristica operante tra i minatori irlandesi della Pennsylvania, e non tarda a rendersi conto che dietro ciò che appare un rudimentale conflitto sociale operano forze che si battono senza esclusione di colpi per la conquista dell'intero paese. Ma dovrà compiere un lungo e tortuoso itinerario prima di capire che a confronto sono due diverse anime dell'America, e che quella che vincerà lascerà la sua impronta sui secoli a venire. Davanti a tutto ciò, anche un pistolero cinico e spietato può rivelarsi agente del bene.

Note su Valerio Evangelisti

Valerio Evangelisti è nato a Bologna il 20 giugno del 1952. Dopo la maturità si iscrive presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna, dove nel 1976 consegue la laurea con indirizzo storico-politico. Dopo la laurea intraprende la carriera accademica, attività che alterna con quella di funzionario del Ministero delle Finanze. Esordisce in ambito letterario scrivendo saggi storici, che sono stati raccolti in cinque volumi. Dopo aver scritto una quarantina di saggi, decide di dedicarsi alla narrativa fantastica. Nel 1993, con il romanzo “Nicolas Eymerich, inquisitore”, vince il Premio Urania. Il successo di questo primo romanzo ha spinto l’autore a scrivere un intero ciclo dedicato all’inquisitore spagnolo, che nella realtà è realmente esistito. Nei romanzi che compongono la serie, Valerio Evangelisti ripercorre gli eventi più misteriosi che sono accaduti in Europa durante il medioevo. Nel 1999 scrive la trilogia “Magus”, in cui racconta la vita di Nostradamus, proponendo una versione romanzata della biografia dello scrittore di profezie. Nel 2009 gli è stato diagnosticato un tumore, che è riuscito a curare completamente nell’arco di un anno grazie alla chemioterapia. Ha raccontato questo evento nel racconto “Day Hospital”, del 2011. Attivo politicamente, si è candidato alle elezioni europee del 2009 e poi, nel 2011, alle elezioni amministrative per il comune di Bologna. E’ uno degli scrittori italiani di genere fantasy più apprezzati e i suoi romanzi sono stati tradotti in diverse lingue. Valerio Evangelisti vive e lavora a Bologna, ma alcuni mesi all’anno si trasferisce a Puerto Escondido, in Messico.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Antracite acquistano anche Madeleine Férat di Émile Zola € 17.57
Antracite
aggiungi
Madeleine Férat
aggiungi
€ 26.97

I libri più venduti di Valerio Evangelisti:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Antracite e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3.3 di 5 su 4 recensioni)

4.0Pantera il mercenario, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Valerio Evangelisti, noto per le sue opere di orrore e di mistero, scrive questo romanzo sulla nascita degli Stati Uniti d'America poco dopo la Guerra Civile e sceglie la figura di un sicario mercenario dal nome Pantera, stregone e pistolero dal grilletto facile e dal cervello aguzzo che ben si destreggia tra le nuove forze in campo della neonata nazione...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Antracite, 15-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Nno può essere assolutamente accostato agli altri grandi suoi romanzi. Non riesco a credere che l'autore sia lo stesso Evangelisti della prima avventura di Pantera. Tra i tanti problemi del libro ce n'è soprattutto uno: si comincia con la magia e il soprannaturale (che erano il pezzo forte di Black Flag, e dei precedenti Eymerich) , e poi Evangelisti li butta via per strada. Ma come, lui? L'autore di Eymerich? Ma vorrà mica fare come Conan Doyle che ammazzò Sherlock Holmes? E lo dico perché dopo questo romanzo ha proseguito testardamente in una vena realistica con altri libri piuttosto fiacchi; mentre col fantastico poteva ancora fare moltissimo. Per cui, Valerio, per favore, fai tornare Pantera, fai tornare Eymerich, e dacci la magia! Anche Conan Doyle dovette cambiare idea!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Antracite, 09-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il modo con cui sono scritte le pagine lo rende molto scorrevole tanto che non vorresti mai smettere di leggerlo. L'origine degli USA come nazione e i meccanismi che hanno portato poi al suo dominio incontrastato anche a livello internazionale. Non ultima una critica durissima delle divisioni della sinista americana dell'epoca, che fanno pensare anche a quello che è lo stato della sinistra ai giorni nostri, divisa e settaria da una parte, votata al compromesso dall'altra. Incapace insomma di saper interpretare realmente i cambiamenti e i bisogni reali degli oppressi. In poche parole, un romanzo imperdibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Così così, 13-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro evidenzia i punti forti e i punti deboli del grande Evangelisti.
Lo scrittore ha un'eccezionale capacità di rendere vivi e credibili i personaggi, di costruire trame molto complesse, e di inserire il tutto in un'ambientazione storica abilmente spalmata sulle idee dell'autore.
Per contro, in questo romanzo, la trama è davvero un po' troppo complicata (spesso si perde il filo), ed anche il numero di personaggi è a mio avviso eccessivo.
Una storia gradevole, ma che comunque mi ha preso meno di altre dello stesso autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO