L' amore e altri luoghi impossibili

L' amore e altri luoghi impossibili

4.0

di Ayelet Waldman


  • Prezzo: € 20.00
  • Nostro prezzo: € 17.00
  • Risparmi: € 3.00 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Rizzoli

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

A Central Park, ci sono angoli che Emilia Greenleaf attraversa a occhi bassi, col passo svelto di chi vorrebbe essere già lontano; sono quei luoghi impossibili fatti di scivoli e altalene, bambini allegri e mamme sorridenti. Emilia non può più avere nulla di tutto questo: la sua bambina se n'è andata per sempre, e a lei non restano che i cocci taglienti dell'amore perduto, e una rabbia che prende tutto lo spazio. A farne le spese è il piccolo William, cinque anni, figlio di suo marito - un bambino saputello e indisponente, con una straordinaria capacità di portare alla disperazione la sua nuova "mamma". Costruire un rapporto con lui ha tutta l'aria di un'impresa senza speranza, tanto più che William ha un difetto imperdonabile: non potrà mai sostituire la figlia che Emilia ha perduto. Eppure, a volte l'amore e la felicità si nascondono nei luoghi e nelle persone più insospettabili: e sarà proprio attraverso William, in fondo nient'altro che un bambino in cerca d'affetto, che il destino offrirà a Emilia un'altra possibilità di provare amore. Con spiazzante sincerità, Ayelet Waldman - la scrittrice che diede scandalo dichiarando di amare il marito più dei suoi figli - esplora in questo coraggioso romanzo le sfumature più intime e segrete dell'amore materno e dell'animo femminile. Parlandoci con straordinaria lucidità del dolore, della fragilità, delle inconfessabili paure di una madre.

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 6 recensioni)

4.0Molto reale, 04-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Emilia è una giovane donna che ha appena subito la perdità atroce della propria bambina. Per questa tragedia si sente terribilmente in colpa, e persino il rapporto con il suo compagno si deteriora sotto il peso di parole non dette e gesti mancati. Proprio quando tutto sembra portare ad una disperazione senza ritorno, questa giovane donna trova la forza per continuare a vivere aggrappandosi al piccolo William un bambino problematico con un grande bisogno di essere amato. Il racconto della Waldaman è di una lucidità e di una profondità senza eguali, mi ha colpito molto il suo modo di intendere la maternità e soprattutto il dolore per la perdita di essa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Profondo, 01-01-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Per questo libro ammetto di aver pianto tanto, perchè mi sono completamente identificata nella storia di Emilia, una giovane donna che ha subito la perdita della propria bambina e che non riesce a darsi pace. Come spesso accade nella vita, a volte la serenità si nasconde nei posti impensabili ed è proprio quello che succede ad Emilia, che riesce a ritrovare l'amore perduto nel piccolo William, il figlio di suo marito che in qualche modo riesce a restituirle la maternità perduta e una nuova speranza per il futuro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Semplicemente toccante, 09-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo semplice e toccante, che riesce ad entrare nel cuore di chi lo legge e lo riempie di consapevolezza. Emilia è una donna nella quale appare semplice identificarsi, una donna che è costretta a vivere il dolore grande di aver perso una figlia appena nata. Emilia inizialmente non riesce a superare il dolore, e questo causa una frattura con il suo compagno che non riesce a comprendere come aiutarla. Sarà il tempo, un bambino problematico e il ricordo di sua figlia a darle la forza per riprendere in mano la sua vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Toccante e bello., 25-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro molto toccante, che parla di una maternità tragicamente spezzata e del percorso di una donna verso la consapevolezza che l'amore che non si riesce a dare non svanisce, ma rimane semplicemente in attesa. Per Emilia la perdita della sua bambina è devastante, al punto che niente ha più importanza, nemmeno il rapporto con suo marito che si sta sgretolando. Un aiuto inatteso lo troverà grazie al figlio di suo marito, un bambino scontroso e problematico che riuscirà a ridarle quel senso di maternità indispensabile per continuare a vivere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ho pianto tanto, 19-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro davvero dolcissimo scritto esplorando in maniera straordinaria le emozioni di una madre che ha perduto la gioia di vivere la maternità.
Perché quando si diventa madre non si smette di esserlo perchè si è perduto un figlio, ma è una cosa che dura per sempre, oltre la vita stessa.
Alla fine del romanzo ci si trova a contemplare una storia che ha tutte le caratteristiche per essere amata e portata nel cuore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Assolutamente da leggere, 31-07-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il titolo del libro si presta a molteplici significati,ma quello che sono riuscita a cogliere è uno solo:l'amore non vissuto non svanisce,ma vaga in attesa di essere canalizzato.
Emilia è una donna che ha perso sua figlia appena nata,e quindi è costretta ad affrontare il dolore di una maternità sbocciata e subito dopo perduta.
E quindi si sente defraudata di una parte di se stessa,colpevole di aver perduto la gioia più grande della sua vita.
L'aiuto giungerà inaspettato da una persona a lei vicina,che le farà ritrovare il coraggio di amare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO