L' amico ritrovato

L' amico ritrovato

4.5

di Fred Uhlman


  • Prezzo: € 7.00
  • Nostro prezzo: € 5.95
  • Risparmi: € 1.05 (15%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 5 ore e 49 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo venerdì 30 settembre   Scopri come


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Nella Germania degli anni Trenta, due ragazzi sedicenni frequentano la stessa scuola esclusiva. L'uno è figlio di un medico ebreo, l'altro è di ricca famiglia aristocratica. Tra loro nasce un'amicizia del cuore, un'intesa perfetta e magica. Un anno dopo, il loro legame è spezzato. "L'amico ritrovato" è apparso nel 1971 negli Stati Uniti ed è poi stato pubblicato in Inghilterra, Francia, Olanda, Svezia, Norvegia, Danimarca, Spagna, Germania, Israele, Portogallo. Introduzione di Arthur Koestler.

Note sull'autore

Fred Uhlman è nato a Stoccarda, in Germania, il 19 gennaio del 1901. La sua era una famiglia ebrea benestante, il che ha permesso a Fred di studiare presso l’Università di Friburgo, Monaco e Tubinga, dove nel 1923 ha conseguito la laurea in Legge. Nel 1933, dopo l’ascesa di Hitler, Uhlman si trasferì a Parigi, dove si mantenne vendendo quadri e opere dipinte da lui. Nella capitale francese, nel 1935 fece la sua prima mostra personale. Nel 1936 si spostò in Spagna e si stabilì a Tossa de Mar, sulla Costa Brava. Allo scoppio della guerra civile lasciò la Spagna e, dopo un breve soggiorno a Parigi, si spostò a Londra, dove sposò Diana Croft, una ragazza londinese conosciuta in Spagna. Allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, Uhlman, assieme agli altri stranieri provenienti da paesi nemici, fu spedito sull’Isola di Man per sei mesi. Durante questo periodo, nacque sua figlia. A partire dal 1938 iniziò ad esporre le sue opere alla Zwemmer Gallery e da quel momento in poi, continuò ad esporre in tutto il Regno Unito. Nel campo della narrativa, l’opera più nota di Uhlman è “L’amico ritrovato”. Pubblicato per la prima volta nel 1971, il romanzo, a tratti autobiografico, ha riscosso un grande successo, è stato tradotto in diciannove lingue ed è stato adattato per il cinema e per il teatro. Fred Uhlman è morto l’11 aprile del 1985 a Londra.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' amico ritrovato acquistano anche Il giovane Holden di J. D. Salinger € 10.20
L' amico ritrovato
aggiungi
Il giovane Holden
aggiungi
€ 16.15


Dettagli del libro


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 73 recensioni)

5.0Da leggere, 25-06-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Un piccolo capolavoro che commuove e arriva dritto al cuore, ambientato negli anni Trenta. Una storia di amicizia, di riflessioni e di orrori, scritta in modo molto leggero ma che arriva a farci vivere la vita dei personaggi quasi in prima persona. Hans, di origine ebraica, e Konradin, figlio di un medico, sono molto amici, finché per colpa degli eventi orribili di quegli anni sono costretti a dividersi. Nonostante le poche pagine, solo 92, devo ammettere che mi sono sentita molto trasportata dalla narrazione, tanto che leggendo le ultime pagine mi è anche sfuggita qualche lacrimuccia. Davvero un bel libro, lo consiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Reunion , 23-04-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è il primo della "Trilogia del ritorno". Il primo libro che leggo di Fred Uhlman e mi ha conquistata. Ho letto qualche recensione prima di iniziarlo e molti si soffermavano sul fatto che non si potesse definire "romanzo" ma solamente un racconto ben strutturato. Per me queste sottigliezze non hanno peso: è un libro che si legge benissimo, l'ho letto in poco meno di due ore, è scritto in modo fluido, la trama ti avvolge e ti conquista. Io personalmente amo la storia e le storie di amicizia, e l'autore scrive di entrambe. E in modo impeccabile. Non vi dimenticherete facilmente di Hans. Non vedo l'ora di poter leggere anche gli altri due seguiti, sono davvero curiosa, e tutti gli altri libri che riguardano in qualche modo Uhlman.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ottimo libro, 08-08-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Fantastico spaccato psicologico su un ragazzo alla ricerca di una amicizia e dei risvolti inaspettati che essa stessa include. La visione di un mondo agli esordi della sua epoca più buia vista con gli occhi di chi ne sarà più colpito: negli affetti, nell'amicizia e nella famiglia. Tutto ciò raccontato in modo fluente e semplice, che non lascia al lettore il tempo per annoiarsi coinvolgendolo nel profondo e facendo trasalire un senso di affetto e compassione nei confronti del protagonista. Lo consiglio soprattutto a giovani lettori, anche se adatto a tutte le età.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Avventura umana tutt'altro che banale., 04-08-2013, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Quello di Uhlman costituisce uno dei pochi esempi di libro sugli orrori del Novecento non banale ma avvincente. Di facilissima lettura, acquista imponenza grazie alle commoventi esperienze autobiografiche dell'autore. Il finale lascia l'amaro in bocca, come era inevitabile per un ebreo sopravvissuto allo sterminio, con il quale non è mai addirittura entrato in stretto contatto, ma non alle sue conseguenze, che lo hanno segnato profondamente nell'animo. Un libro da leggere, non è narrativa ma riflessione di vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Breve, troppo breve, 29-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Peccato che sia un romanzo così breve, si vorrebbero più pagine perchè come dice qualche altro recensore, queste sono pagine di pura poesia. L'amicizia è resa nel suo spirito più delicato e cristallino, su uno sfondo terribile come quello della guerra e del nazismo. La prosa è molto semplice e il libro è da leggere assolutamente una volta nella vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Stupendo, 24-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
96 pagine di pura poesia, poche pagine che riescono a far commuovere e venire i brividi. Narra la storia di un'amicizia e delle difficoltà di portarle avanti per via che un ragazzo è ebreo e l'altro è tedesco, e siamo nella Germania della II guerra mondiale, dove si fanno sempre più avanti le idee antisemite proprie dell'ideologia nazista. Il protagonista ebreo sarà costretto a fuggire in America, e dopo tanti anni, grazie ad una lettera, ritroverà il suo amico tedesco in un modo particolare, come un'idea di riconciliazione postuma.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Piacevole, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Per caso mi sono avvicinato a L'AMICO RITROVATO. Davvero, l'ho trovato un testo originale e profondo. La scrittura è toccante, capace di trasportarti fin da subito nella lettura, epr cui tutto assume un aspetto gratificante. I personaggi si inseriscono senza troppa riservatezza nella composizione e risultano misteriosi e appaganti nelle varie descrizioni. Consigliato con piacere!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'amico ritrovato, 11-05-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo breve e conciso ma che proprio grazie alla sua brevità si incide nel cuore del lettore e là rimane per il resto della vita. Uno di quei libri che spesso fanno leggere a scuola, perchè va letto, ma va anche apprezzato quindi consiglio di rileggerlo anche più volte. Un libro sul nazismo e sull'olocausto che anche se non narra direttamente la vita dei reclusi nei lager riesce a far accopponare la pelle e commuovere alla fine, nel miglior significato del termine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Da leggere , 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro da leggere, devo dire che anche se l'autore non è uno scrittore di professione ma un pittore, riesce a dipingere una grande storia di amicizia sulle pagine del libro. La storia è ambientata nella Germania nazista elemento che da ancora maggior risalto alla vicenda. Consigliato anche per il prezzo accessibile. Si riesce a leggere in poco tempo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'amico ritrovato, 17-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Da leggere almeno una volta nella vita. Consigliato sia ad un pubblico giovane che adulto. Si parla di amicizia, delle diverse strade che si dividono per colpa di decisioni dettate dall'antisemitismo. Il bambino ebreo e il bambino tedesco si separeranno, solo in età adulta nonostante uno resti in vita e l'altro no in qualche modo le loro anime si ritroveranno.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Un libro breve ma pieno di significato, 26-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'amico ritrovato e' un libro ambientato nel periodo dell'olocausto. Il romanzo parla dell'amicizia tra un ragazzo ebreo, figlio di un dottore, Hans e di un nobile molto educato con una famiglia contro gli ebrei Kanradim. Questi due ragazzi hanno iniziato a frequentarsi e la loro amicizia parve fosse diventata molto profonda. Un giorno però al teatro Kanradim non si era degnato della presenza di Hans perché i genitori del nobile odiavano gli ebrei. Kanradim aveva offeso e tradito il povero Hans, ma dopo pochi giorni i due ragazzi chiarirono. L'amicizia dei ragazzi divento' lontana quando Hans, dopo la morte dei suoi genitori, si trasferi a New York. I ragazzi continuarono a contattarsi ma non era come prima. Il libro si conclude con la morte di Kanradim per tentato omicidio a Hitler. All'inizio il libro non era molto interessante ed era molto difficile da capire ma man mano continuavo a leggerlo continuava essere sempre più appassionante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'amico ritrovato, 23-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Un capolavoro di intensità e profondità. Un racconto delicato, breve e anche molto semplice, ma spesso è proprio nella semplicità che si trova il valore della vita, dell'amicizia e dei valori stessi. Pagine ricche di significato, un piccolo tesoro da conservare gelosamente. Letto la prima volta sui banchi di scuola è rimasto sempre un ricordo tangibile, da riscoprire più e più volte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' amico ritrovato (73)

product