Cerca
 
Start
 

American Gods

American Gods

4.0

di Neil Gaiman


  • Prezzo: € 11.00
  • Nostro prezzo: € 10.45
  • Risparmi: € 0.55 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 10 beenz o più.   Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Dopo tre anni di prigione Shadow sta per tornare in libertà quando viene a sapere della morte misteriosa della moglie e del suo migliore amico. Sull'aereo che lo riporta a casa l'uomo riceve una proposta di lavoro da un tipo piuttosto enigmatico, Mister Wednesday: Shadow accetta, ma gli servirà ancora qualche tempo per scoprire chi sia in realtà il suo capo, chi siano i suoi compagni d'affari e chi i suoi concorrenti.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano American Gods acquistano anche Mandorle amare di Laurence Cossé € 14.45
American Gods
aggiungi
Mandorle amare
aggiungi
€ 24.90

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su American Gods e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.1 di 5 su 9 recensioni)


3.0Dispersivo., 21-06-2011
di P. Ciscato - leggi tutte le sue recensioni

E' l'unico grosso difetto che ho riscontrato in questo libro perchè per il resto mi è piaciuto molto, sopratutto gli scorci d'America fatti di piccoli paesi. Essendo molto lungo ci si perde un pò perchè ogni personaggio ha talvolta diversi nomi, e diversi filoni si intercciano raffreddando la "pista" centrale. Questo è proprio per cercare il pelo nell'uovo, è un bel libro molto particolare.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0American Gods, 04-04-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di G. Lamanna - leggi tutte le sue recensioni

Sì, c'è qualche spunto molto interessante, ma nel complesso non decolla. Riconosco il fascino della storia e la capacità, da parte dell'autore, di inserirsi sottilmente negli occhi di chi legge, lasciando al protagonista il compito di adattarsi a situazioni fuori dell'ordinario ho intravisto S. King in alcune di esse, una sorta di amichevole ispirazione, come ad evidenziare che nulla può essere considerato estraneo al quotidiano. Il circo ambulante di Dei che passano in rassegna è divertente e dissacrante - a volte toccante; un viaggio che mantiene una sua fisicità sia che si tratti di spazi, sia che si tratti di zone strettamente legate all'onirico o forse la differenza tra i due è solo apparente.
Eppure... Eppure ho faticato a portare avanti la lettura, non mi ha avvinto, anche se ammetto che ha mantenuto una certa presa su di me a livello inconscio.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0American Gods, 01-04-2011
di G. Costa - leggi tutte le sue recensioni

Beh, un'opera veramente notevole, non c'è alcun dubbio. American Gods, un libro unico e inimitabile scritto da Neil "il-nome-è-una-garanzia" Gaiman, autore della nserie a fumetti "Sandman".
La storia principale è un interessante fantasy moderno, che mescola elementi mitologici ad elementi tipicamente "on the road", una miscela affascinante e che presenta una situazione pienissima di colpi di scena e di personaggi incantevoli e più reali di un qualunque individuo vi trovereste mai davanti.
Sono individui totalmente diversi fra loro, ma sono uniti da una cosa in comune: il dolore dell'abbandono.
Shadow (il protagonista) troverà sul suo cammino dei norreni, slavi, egizi, indù, africani... Tutti con una loro complessa personalità e un proprio ruolo (anche se alcune volte marginale) nella vicenda. Altrettanto interessanti sono gli "altri" dèi.
Dèi nuovi, creati involontariamente dalla civiltà moderna e pronti a tutti pur di arrivare ai loro fini. Sono i media, la tecnologia, le autostrade...


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0American Gods, 15-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di G. Minotti - leggi tutte le sue recensioni

Come Nessun dove è patentemente inglese, American Gods è fortemente americano, Gaiman ha una capacità di passare nella lingua e nei personaggi lo spirito dei luoghi che descrive che è qualcosa di impressionante.
Mi è piaciuto moltissimo il personaggio di Shadow, veramente molto articolato, tutt'altro che piatto, la cui complessità viene fuori piano piano durante il libro.
Gli dei poi sono dei personaggi favolosi: sublimi e grotteschi, dei vecchiacci ciabattanti o ancora in perfetta forma, umani e più che umani.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Gaiman è un poeta.., 02-10-2010
di R. Rosellini - leggi tutte le sue recensioni

Bello appassionante, ricco di scene che ti tengono incollata a quelle pagine. E’ il primo testo che leggo di Gaiman ma penso che continuerò a leggere questo autore. Il modo in cui descrive determinate scene l’ho trovato addirittura poetico. E il protagonista.. sempre crescere insieme a noi.. bellissimo!

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Divino!, 20-08-2010
di S. Rotella - leggi tutte le sue recensioni

mi è piaciuto particorlamente!
Dagli scenari,ai dialoghi,alla trama originale...ai personaggi!
Non saprei scegliere un preferito...ognuno stava bene nel proprio contesto e svolgeva il ruolo perfetto per rendere questo libro avvincente e piacevole!Da rileggere!


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Così così, 12-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di L. Sechi - leggi tutte le sue recensioni

Non mi è piaciuto più di tanto questo libro. Mi è stato regalato e ci ho messo tanto tempo per finirlo, troppe storie, troppi nomi, troppa mitologia. Sicuramente Neil Gaiman ha scritto di meglio.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Bello., 26-07-2010
di G. Ascione - leggi tutte le sue recensioni

Un libro colmo di Dèi nascosti in ogni singola pagina. Oltre 500 pagine di mitologia intrecciata ad una storia moderna. Gaiman è un grande uomo e questo è un grande libro. Stupendo, finale unico.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il miglior Gaiman, 11-07-2010
di C. Farda - leggi tutte le sue recensioni

Leggere Gaiman è come aprire uno scrigno pieno di tesori, i prodotti di una mirabolante fantasia. Leggete American Gods e capirete di cosa parlo.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO