Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra

Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra

4.0

di Marcello Sorgi


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 8.10
  • Risparmi: € 9.90 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Nella primavera del 1948 un incendio distrugge la sede romana della Minerva film, mandando in fumo chilometri di pellicola. Miracolosamente si salva dal fuoco una lettera, indirizzata a Roberto Rossellini. Recapitata il 7 maggio, il giorno prima del suo compleanno, è firmata da Ingrid Bergman, che, folgorata dai lavori del regista, vorrebbe recitare con lui. Rossellini, all'apice del successo, sta progettando un nuovo film ambientato alle Eolie con Anna Magnani, con la quale vive una relazione appassionata e burrascosa. Lusingato, avvia in gran segreto le trattative con l'attrice svedese. Non immagina che di lì a poco tra di loro esploderà un'attrazione tanto travolgente da far scoppiare un grande scandalo nell'Italia e nell'America allora ancora molto puritane, e un caso politico internazionale, che approderà fino al Senato Usa. Quando Anna scopre di essere stata tradita - come artista e come donna - medita la vendetta: il film alle Eolie si farà, con o senza di lui. Negli stessi mesi, su due isole vicine, Stromboli e Vulcano, due troupe realizzano due film praticamente identici, in un clima reso infuocato dai pettegolezzi. Marcello Sorgi racconta una storia che intreccia dramma e commedia, facendo rivivere i protagonisti in tutto il loro carisma, ma anche nella loro grande umanità. Sullo sfondo, compassati nobiluomini siciliani, cronisti senza scrupoli, grandi intellettuali e umili attori improvvisati. E il mondo brillante e pieno di fermento della Roma del dopoguerra.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra acquistano anche I Benjamin. Una famiglia tedesca di Uwe-Karsten Heye € 15.30
Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra
aggiungi
I Benjamin. Una famiglia tedesca
aggiungi
€ 23.40


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi italiani
  • Data di Pubblicazione: aprile 2010
  • ISBN: 8817039993
  • ISBN-13: 9788817039994
  • Pagine: 202
  • Reparto: Cinema e spettacolo
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 2 recensioni)

4.0Le amanti del vulcano, 26-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Sorgi non si discosta dai soliti crismi del perfetto biografo professionista: ritmo, uso delle fonti antiaccademico (azzardando perfino i dialoghi tra virgolette) , documentazione riutilizzata intelligentemente. Discutibile l'equanimità verso i tre personaggi, un po' troppo filo-Bergman. Per carità è comprensibile, visto a come fu trattata dai media allora, il prezzo pagato e lo charme intatto dell'attrice. Tuttavia i ritratti di Rossellini e Magnani sono oltremodo imbarazzanti: lui un amabile impostore, indolente, inaffidabile, seduttore quanto traditore; lei donna di carattere pessimo, aggressiva, gelosa, paranoica, volgare, vendicativa. Solo le pagine finale quelle dell'epilogo rivelano un po' più di comprensione per tutti e tre. Altro motivo di imbarazzo sta nel ritratto dell'Italia d'allora: viene il dubbio che occorrerebbe antidatare l'attuale rappresentazione di cafonaggine dominante. Anche l'Italia del dopoguerra era molto meno edificante di quel che a volte ci rappresentiamo: un paese di miserabili e parvenu, moralismo e scostumatezza, provincialismo e mitomania, menzogne e ipocrisie, ignoranza e presunzione. Questo è un altro discorso. Tuttavia dovremmo accettare l'idea di essere una nazione tendenzialmente pacchiana e volgare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0UN TRIANGOLO FOCOSO, 25-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro molto interessante non solo per i fan di questi tre personaggi che hanno dato vita ad uno dei triangoli amorosi più "scandalosi" degli anni '50; sinceramente credevo che fosse dalla parte della Magnani invece, Sorgi è stato molto imparziale soffermandosi solo a raccontare quello che è successo davvero, scavando anche nel passato di tutti e tre. Lo consiglio vivamente, libro ricco di dettagli (con interviste proprie dei tre personaggi)e, all'interno, con un inserto fotografico del trio
Ritieni utile questa recensione? SI NO