Ricerca Veloce:    
Ricerca Avanzata
 

Altai

Altai

di Ming Wu


  • Prezzo: € 19.50
  • Nostro prezzo: € 18.52
  • Risparmi: € 0.98 (5%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
3.5
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 19 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Venezia, Anno Domini 1569. Un boato scuote la notte, il cielo Ŕ rosso e grava sulla laguna: Ŕ l'Arsenale che va a fuoco, si apre la caccia al colpevole. Un agente della Serenissima fugge verso oriente, smarrito, "l'anima rigirata come un paio di brache". Costantinopoli sarÓ l'approdo. Sulla vetta della potenza ottomana conoscerÓ Giuseppe Nasi, nemico e spauracchio d'Europa, potente giudeo che dal Bosforo lancia una sfida al mondo e a due millenni di oppressione. Intanto, ai confini dell'impero, un altro uomo si mette in viaggio, per l'ultimo appuntamento con la storia. Porta al collo una moneta, ricordo del Regno dei Folli. Echi di rivolte, intrighi, scontri di civiltÓ. Nuove macchine scatenano forze inattese, incalzano il tempo e lo fanno sbandare. Nicosia, Famagosta, Lepanto: uomini e navi corrono verso lo scontro finale. "Che segno Ŕ quando un arcobaleno appare, non c'Ŕ stata pioggia e l'aria Ŕ secca e tersa? ╚ quando la terra sta per tremare, e il mondo intero vacilla". Quindici anni dopo, l'epilogo di Q. Wu Ming, il collettivo di scrittori che al suo esordio si firm˛ Luther Blissett, torna nel mondo del suo primo romanzo.

Dettagli del libro italiano


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Altai e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 5 recensioni)


4.0Altai..., 30-03-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di G. Lamanna - leggi tutte le sue recensioni

«Un'opera simile non si trova mica tutti i giorni. Dieci anni dopo "Q", i Wu Ming ritornano sul luogo del delitto, con un nuovo romanzo storico ambientato a metÓ Cinquecento. Ma il delitto perfetto raramente riesce e ripeterlo Ŕ impresa ancora pi¨ ardua. Non mancano in questo ottimo romanzo gli slanci utopici, la capacitÓ di sognare un futuro diverso e, soprattutto, la sorpresa nello scoprire una societÓ come quella turca, che la storiografia ufficiale ha fatto passare per feroce e sanguinaria ed invece era molto pi¨ tollerante di quella Occidentale. Quello che manca, rispetto al capolavoro di Luther Blisset, Ŕ una certa "follia narrativa", uno slancio epico che dia vita a storie immaginifiche. Ci˛ detto, "Altai" Ŕ un libro assolutamente da leggere ed i Wu Ming si confermano dei giganti nel mercato editoriale italiano. »

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0La "sfiga" di avere un grande padre..., 31-12-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di A. Carabia - leggi tutte le sue recensioni

«Ricostruzione storica come al solito impeccabile, peccato che la trama non regga il confronto con il suo predecessore: "Q".
Si tratta comunque di un ottimo romanzo storico che consiglio assolutamente. Aspettatevi comunque un p˛ di delusione, soprattutto se, come me, avevate appena finito di leggere Q.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Interessante, 10-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di L. Marchionne - leggi tutte le sue recensioni

«Un libro interessante Ŕ valido. Non ha la ricchezza di Q, che era davvero un gran bel libro, e pu˛ deludere chi si aspetta la stessa complessitÓ, ma rimane una lettura piacevole.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Molto pi¨ che il seguito di Q, 26-08-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di D. Daverio - leggi tutte le sue recensioni

«Una volta Istanbul fu una tollerante metropoli dai mille colori e profumi in cui avere un Sogno era ancora possibile. La Storia poi and˛ per altre vie, e lo affog˛ nel sangue, tanto per cambiare. Ma da ogni battaglia persa c'Ŕ tanto da imparare. Dare voce alla Storia e farne un racconto che arrivi alla mente e al cuore del lettore, questo Ŕ il mestiere del Narratore secondo i WuMing.
Da leggere e da rileggere.
»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Senza troppe pretese, 14-07-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di G. Cascella - leggi tutte le sue recensioni

«Libro altamente discutibile. Buona l'idea del romanzo storico ambientato a metÓ del '500, tuttavia siamo molto lontani dal fascino del precedente romanzo Q. Consiglio vivamente di leggere Q degli stessi autori, piuttosto che Altai, o in subordine, di leggere quest'ultimo senza troppe pretese.»

Ritieni utile questa recensione? SI  NO