L' allieva

L' allieva

3.0

di Alessia Gazzola


  • Prezzo: € 18.60
  • Nostro prezzo: € 15.81
  • Risparmi: € 2.79 (15%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Longanesi


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l'istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere. Alice resiste a tutto, incoraggiata dall'affetto delle amiche, dalla carica vitale della sua coinquilina giapponese, Yukino, e dal rapporto di stima, spesso non ricambiata, che la lega a Claudio, suo collega e superiore (e forse qualcosa in più). Fino all'omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena del crimine è routine, un omicidio è parte del lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi, la testa circondata da un'aureola di sangue, capisce che quello non sarà un caso come gli altri. Perché stavolta conosce la vittima.

Note sull'autore

Alessia Gazzola (Messina, 1982) esordisce come scrittrice nel 2011 con il romanzo, a metà tra un giallo e una commedia, L’allieva (Longanesi). Protagonista del libro è Alice Allevi, giovane specializzanda in medicina legale (proprio come l’autrice), sensibile, distratta e un po' pasticciona che, grazie al suo grande intuito, aiuta l’ispettore Calligaris a risolvere complessi casi di omicidio. Alice è protagonista di altri quattro romanzi: Un segreto non è per sempre (2012), Sindrome da cuore in sospeso (2012), Le ossa della principessa (2014) e Una lunga estate crudele (2015) e di una serie televisiva prodotta dalla Rai.
Alessia Gazzola vive a Messina, è sposata, ha una bambina e nella vita fa il medico legale.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' allieva acquistano anche La crisi in giallo   € 11.90
L' allieva
aggiungi
La crisi in giallo
aggiungi
€ 27.71

I libri più venduti di Alessia Gazzola:


Dettagli del libro

  • Titolo: L' allieva
  • Editore: Longanesi
  • Collana: La Gaja scienza
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2011
  • ISBN: 883042997X
  • ISBN-13: 9788830429970
  • Pagine: 374
  • Reparto: Gialli
  • Formato: rilegato

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' allieva e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3.1 di 5 su 31 recensioni)

3.0UN ALLIEVA FUORI DEL COMUNE, 05-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro italiano molto carino, l'autrice mostra un vero talento narrativo nel fare della medicina legale la protagonista assoluta del romanzo, peccato che la sua eroina, Alice, specializzanda in medicina legale, sia la copia di Becky di I love shopping senza lo shopping. Alice è veramente poco credibile come personaggio in quanto è veramente assurdo che una specializzanda, che a chi le chiede se abbia volutamente scelto la medicina legale risponde che era l'unica strada che credeva avrebbe potuto intraprendere, sia una totale inetta, imbranata, insicura, poco impegnata nel lavoro che dice di amare, poco umile, a volte presuntuosa e fantasiosa nelle sue idee, sempre pronta a rimandare il lavoro, poco propensa all'impegno e alla costanza.
L'autrice vuole farci provare pietà per lei, ma io proprio non ci riesco. Nel romanzo viene sempre aiutata, tutto ciò che di positivo le accade non nasce dal suo spirito di iniziativa, ma dall'aiuto degli altri, anche da chi meno se lo aspetta. L'autrice vuole farci prendere in antipatia i suoi superiori, ma in realtà nella vita reale, nessuno potrebbe biasimare chi cerca di farla cadere dalle nuvole per farla stare con i piedi per terra, chi cerca di spronarla per migliorarsi visto che lei non ha un minimo di autostima, né sembra gli interessi migliorare la propria posizione precaria al lavoro. Mi sembra una perdente che non reagisce neanche sotto pressione. Tutto ciò vale anche in campo sentimentale, dove sembra non chiarire a se stessa cosa prova per il suo capo e per il suo ragazzo. Se dovessi scegliere una sola parola per definirla, direi stupida. Alla fine del libro la sua situazione rimane stazionaria, perché si sa già che l'autrice aveva previsto un seguito, quindi l'epilogo è poco soddisfacente. Per non parlare della soluzione finale che le si prospetta davanti che sembra darle la speranza di poter continuare a farsi i fatti propri al lavoro e ad agire in modo poco legale secondo i suoi capricci. Non posso dire altro per non fare capire troppo come finisce. Se sapessi che il secondo capitolo vedesse un'Alice diversa, più matura e coscienziosa, forse lo leggerei.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Simpatico, 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il thriller di per sé è mediocre, il caso non coinvolge il lettore quanto invece fa con la protagonista del romanzo. Smentita la falsa denominazione di thriller, il libro si prospetta un piacevole romanzo rosa con protagonista una buffa ed estremamente goffa specializzanda in medicina legale. Tutto sommato, come libro da spiaggia non è niente male!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Da evitare, 30-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sono assolutissimamente daccordo con i tanti, anzi troppo, entusiastici commenti positivi su questo libro. In realtà si tratta di un successo, se tale si può definire, costruito a tavolino. Entrando nel merito della storia, l'ho trovata alquanto insipida così come la protagonista che non sta nè in cielo nè in terra.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una "leggera" Patricia Cornwell, 29-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto questo romanzo con molta curiosità e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente sorpresa: La storia scorre via veloce, la protagonista, impacciata ma competente, risolve il mistero con la stessa maestria di Kay Scarpetta ma con una leggerezza che, in più di un occasione, strappa un sorriso al lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Buono decisamente, 28-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Nonostanza la semplicità di alcuni passaggi narrativi, questo thriller mi è piaciuto molto. Ho adorato davvero il personaggio creato dalla Gazzola, Alice è un giovane medico un pò imbranato ma questo sottolinea proprio la non infallibità del genere medico e questo è fondamentale per essere un buon dottore. Inoltre la Gazzola, inserisce anche un giallo ben costruito che si lascia leggere facilmente ma non per questo è scontato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Assurdo, 26-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Credo di saper riconoscere un buon thriller quando ne leggo uno, ma questo della Gazzola non rientra assolutamente nella classifica delle mie preferenze. Di coinvolgente c'è veramente poco, la povera Alice mi sembra un personaggio grottesco, i suoi tentativi per diventare un buon medico legale mentre contemporaneamente risolve un intricato caso di omicidio rasentano l'assurdo. Per non parlare dei gravissimi errori che commette quando esercita la sua professione, e in più il colpevole si riconosce al primo colpo d'occhi. Insomma, decisamente non ci siamo e credo che un libro così si possa tranquillamente evitare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Interrotto dopo poco, 03-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
La Gazzola parte col botto e poi si arresta bruscamente in un mare di banalità e contraddizioni. La cosa che manca in questo thriller è la stoffa narrativa, tutto è talmente insulso e confuso che l'attenzione si perde subito e quello che rimane è la netta impressione di aver sprecato tempo a leggere qualcosa che non valeva così tanto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0Scadente, 18-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho trovato molto deludente e approssimativo questo thriller di Alessia Gazzola. Il personaggio di Alice Allevi, un giovane medico legale non suscita simpatia, ma al contrario una spiccata sensazione di sconcerto. Un medico che compie errori così grossolani, non è ammissibile, nemmeno in narrativa, e poi la tensione è praticamente nulla, con il colpevole già intuibile a metà storia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Non male, 30-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Tutto sommato, questo primo romanzo scritto da Alessia Gazzola non è male: ha una trama intricata al punto giusto, la protagonista è una sfigata cronica che vive in un mondo tutto suo, e le vicende che coinvolgono i vari personaggi sono talvolta esilaranti. Spero che il seguito esca presto: è bello, a volte, leggere libri che ti fanno ridere...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0L'allieva, 28-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è un'altro dimostrazione di come i commenti circolanti nel web possano essere fuorvianti per il povero lettore... Da quello che avevo letto, sentito e visto questo libro doveva essere un capolavoro sotto tutti gli aspetti, quando in realtà gli riconosco di essere solo il risultato di una campagna di marketing costruita a puntino! Lettori: risparmiatevi i soldini...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Poco giallo, molto divertimento, 12-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
L'allieva non è un thriller 100. E' un thriller in salsa rosa però molto molto divertente.
Sicuramente l'autrice ha talento e le ho dato 4 su 5 di incoraggiamento.
Il plot giallo è molto semplice, forse troppo, ma l'aturice sa catturare l'attenzione del lettore.
Si legge infatti velocissimamente, con la voglia di andare avanti.
Ottima la caratterizzazione della protagonista, specializzanda tosta ma ingenua, così come di molti altri personaggi.
Nella scelta di leggerlo mi ha incuriosito il fatto che la stessa autrice sia una specializzanda, e la cosa si respira anche nella scrittura molto fresca e calata nell'ambiente medico.
Lo consiglio insomma, come lettura di evasione è perfetta
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Divertente, 21-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro è davvero piacevole e divertente, ed ha per protagonista Alice Allievi, una giovane e pasticciona specializzanda in medicina legale. In alcuni momenti mi è sembrato un po' simile alla saga scritta da Janet Evanovich ma ammetto di essere curiosa di leggere il seguito, sperando che venga pubblicato in tempi ragionevoli.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' allieva (31)