€ 7.05€ 7.50
    Risparmi: € 0.45 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Allegro occidentale
€ 12.00 € 10.80
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Allegro occidentale

Allegro occidentale

di Francesco Piccolo


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Allegro Occidentale è la storia di Mister Piccolo, uno scrittore giornalista al quale hanno proposto di vedere il mondo (o quanto meno una buona parte di questo) insieme ad altri otto colleghi. E Mister Piccolo comincia questo lungo viaggio a occhi sbarrati scoprendo subito, da quando mette piede per la prima volta nella business class dell'aereo diretto in Sri Lanka, che il privilegio sarà, per tutto il tempo della sua Odissea, l'unico vero luogo che fa la differenza, quello che uniforma tutti i luoghi, che azzera le distanze geografiche e amplifica quelle sociali, che crea paradisi e li distrugge.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Allegro occidentale acquistano anche Life. Da Caino al califfato: verso un mondo senza pena di morte di Mario Marazziti € 17.10
Allegro occidentale
aggiungi
Life. Da Caino al califfato: verso un mondo senza pena di morte
aggiungi
€ 24.15


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Allegro occidentale, 08-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un buon sottotilo per questo scritto potrebbe essere "L'arte occidentale del viaggio": è la storia di Mister Piccolo, uno scrittore giornalista al quale hanno proposto di vedere il mondo (o quanto meno una buona parte di questo) insieme ad altri otto colleghi. E Mister Piccolo comincia questo lungo viaggio ad occhi sbarrati scoprendo subito, da quando mette piede per la prima volta nella business class dell'aereo diretto in Sri Lanka, che il privilegio sarà, per tutto il tempo della sua Odissea, l'unico vero luogo che fa la differenza, quello che uniforma tutti i luoghi, che azzera le distanze geografiche e amplifica quelle sociali, che crea paradisi e li distrugge. Parla delle differenze culturali e di come in quelle circostanze ci si ritrovi un poco più bastardi. Alcuni momenti epici: i cinesi sono tutti uguali per noi e anche per loro noi siamo tutti uguali, la scoperta del taxi, lo straniamento tra essere nel lusso e vedere i poveri (Sri Lanka) e non vederli (esclusive resort sulla barriera corallina in Australia). Nonché i normo-tipi del residente dell'organizzazione viaggi e del turista "voglio-tutto-perché-non-si-paga" (cioè si è già pagato prima di partire!). Compreso un capitolo che se organizziamo una serata di lettura ve lo proporrò, sul "dobbiamo assolutamente vederci!". E poi una scrittura scorrevole e gradevolmente comica. Non mi meraviglia che abbia sceneggiato "Caos Calmo" con Moretti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO