€ 6.11€ 6.50
    Risparmi: € 0.39 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Alexis o il trattato della lotta vana

Alexis o il trattato della lotta vana

di Marguerite Yourcenar

4.5

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Universale economica
  • Edizione: 14
  • Traduttore: Spaziani M. L.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2009
  • EAN: 9788807810558
  • ISBN: 8807810557
  • Pagine: 96

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Marguerite Yourcenar:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

4.0Davvero bello!, 16-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una splendida confessione, un'eccelsa introspezione che riavvolge il nastro della vita del protagonista. La Yourcenar descrive in modo superlativo le passioni umane, la contraddittorietà dei sentimenti, il conflitto con se stessi; affronta l'argomento dell'omosessualità con un grande e delicato contegno, con una scrittura a voce bassa, quasi sussurrata. Il passato diventa presente, la narrazione va avanti a passo lento, quello di una scelta già fatta, di una decisone già presa. Consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0straordinaria sensibilità, 30-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Attraverso la sua straordinaria sensibilità, la scrittrice compie un'indagine fine, delicata e a tratti commovente del percorso di un uomo verso l'accettazione della propria omosessualità.
La lunga lettera di Alexis alla moglie, tuttavia, non riguarda soltanto la presa di coscienza di un orientamento sessuale dapprima ignorato e represso, poi vissuto colpevolmente in quanto condannato e schernito dalla morale comune. La riflessione, infatti, si dilata oltre il particolare per assumere valenze generali e paradigmatiche.
La scoperta a cui giunge Alexis, che "tutta la nostra esistenza ha come condizione l'infedeltà a noi stessi", intende rimarcare come l'adattamento forzato a sentimenti e comportamenti approvati dall'ambiente esterno, che però non corrispondano al nostro mondo interiore, costituisce un tradimento verso se stessi.
E la lotta vana è quella ingaggiata contro il nostro vero essere, che non può venire ingabbiato entro parametri imposti da altri, pena la dolorosa impossibilità di relazionarsi e addirittura l'autodistruzione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO