€ 29.75€ 35.00
    Risparmi: € 5.25 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Album Auschwitz

Album Auschwitz

di I. Gutman, B. Gutterman, M. Pezzetti (a cura di)

5.0

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Storia
  • Traduttore: Cavallini D.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2008
  • EAN: 9788806181000
  • ISBN: 8806181009
  • Pagine: XII-255
  • Formato: rilegato

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Einaudi
Le fotografie raccolte in questo vero e proprio album furono scattate da due SS tra il maggio e il giugno 1944, in occasione della deportazione massiccia a Birkenau degli ebrei d'Ungheria. Permettono di rappresentare ciò che significò per milioni di persone l'arrivo in questo immenso centro di morte: molti degli uomini, delle donne e dei bambini ritratti nell'Album furono uccisi nelle ore immediatamente successive agli scatti. Oltre alle circostanze della scoperta dell'album, completamente riprodotto con le indicazioni e i testi originali dei due ufficiali nazisti, i testi raccolti descrivono l'organizzazione del campo e in che modo venisse applicata quella "soluzione finale" concepita dai nazisti per condurre a buon fine la loro criminale opera di distruzione. Le foto sono state ritrovate da una detenuta, Lili Jacob, pochi giorni prima della liberazione, che riconobbe se stessa e i fratelli sterminati nel campo. Alcune vennero esibite durante il processo Eichmann a Gerusalemme e in quello di Francoforte, il cosiddetto "Processo Auschwitz".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Album Auschwitz acquistano anche Il treno della memoria. Viaggio nel presente di Auschwitz di Antonio Rinaldis € 14.25
Album Auschwitz
aggiungi
Il treno della memoria. Viaggio nel presente di Auschwitz
aggiungi
€ 44.00


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Album Auschwitz e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 2 recensioni)

5.0Album., 02-01-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Fotografie inquietanti, migliaia di persone terrorizzate e disorientate, coperte di stracci, affamate e distrutte da un lungo viaggio su treni piombati, ammassate su una rampa inconsapevoli della sorte che li attende. Sguardi imploranti o rassegnati oppure speranzosi, chi scatto' queste fotografie catturo' soltanto l'abominio messo in atto dal nazismo, lo sterminio necessario delle razze inferiori. Di questi volti di esseri umani rimangono soltanto questi scatti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Fotografie immortali, 25-11-2010, ritenuta utile da 5 utenti su 9
di - leggi tutte le sue recensioni
Nella loro unicita' dimostrano senza ombra di dubbio quanto abbietto meschino e crudele sia stato il progetto di annientamento sia fisico che morale di uomini donne e bambini colpevoli solo di essere nati. Abbietto e meschino e' solo chi ha svolto attivamente o passivamente con la sua indifferenza il processo programmato e ben organizzato a livello industriale di sterminio di esseri umani. Gli occhi dei deportati o i loro piccoli sorrisi dimostrano soltanto paura, sofferenza, disorientamento e non il loro propagandato basso profilo umano. Sono catapultati spesso inconsapevoli e spesso consapevoli, dopo anni di privazioni e restrizioni, sulla rampa che decide in pochi secondi se moriranno subito o se vivranno ancora per poco. I loro occhi i loro beni i loro stracci tetimoniano soltanto quanto sia inumano negare che questo crimine indescrivibile e' avvenuto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO