L' albero dei mille anni. All'improvviso un cancro, la vita all'improvviso

L' albero dei mille anni. All'improvviso un cancro, la vita all'improvviso

4.0

di Pietro Calabrese


  • Prezzo: € 5.90
  • Nostro prezzo: € 2.65
  • Risparmi: € 3.25 (55%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 22 ore e 7 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 06 dicembre   Scopri come


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Non ci pensiamo mai, ma la vita può deragliare improvvisamente. Bastano due parole. È successo il 19 maggio 2009 a Pietro Calabrese, una carriera luminosa nel giornalismo e un'esistenza piena. Nel suo caso le due parole sono state addensamento polmonare, pietoso eufemismo per significare che è entrato di diritto nella costellazione del cancro (quale acutezza nella battuta di Woody Allen: "Oggi le due parole che è più bello sentirsi dire non sono 'ti amo' ma 'è benigno'"). In questo libro tanto lucido quanto toccante Calabrese racconta il suo cammino, giorno per giorno, dopo quel fulmine a ciel sereno. Un cammino che passa per l'altalena dello sconforto e della speranza, per le notti sotto l'assalto molesto dei pensieri e per il ricordo sognante di quando la notte invece - si parlava d'amore, per il tempo che diventa sospeso e per il calore benefico delle persone care ("già, e adesso chi lo dice agli amici?"). Ed è un cammino che passa inevitabilmente per la brutalità delle cure e per un corpo devastato in cui non ti riconosci più. Eppure, a un certo punto, fa una svolta radicale e diventa un cammino di crescita e di consapevolezza nuova. Raggiunta durante una chiacchierata con un amico sotto un baobab africano, il monumentale albero dei mille anni. Da lì Pietro, scoprendo una verità semplice e rivoluzionaria ma nascosta, lancia a tutti un messaggio salvifico, scritto con la penna del grande giornalista ma pensato con la mente e con il cuore dell'uomo.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' albero dei mille anni. All'improvviso un cancro, la vita all'improvviso acquistano anche L' essenziale di biologia molecolare della cellula di Bruce Alberts € 75.65
L' albero dei mille anni. All'improvviso un cancro, la vita all'improvviso
aggiungi
L' essenziale di biologia molecolare della cellula
aggiungi
€ 78.30


Dettagli del libro -55%

  • Titolo: L' albero dei mille anni. All'improvviso un cancro, la vita all'improvviso
  • Editore: Rizzoli
  • Data di Pubblicazione: settembre 2010
  • ISBN: 8817042781
  • ISBN-13: 9788817042789
  • Pagine: 326
  • Reparto: Biografie e memorie
  • Formato: rilegato

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 7 recensioni)

5.0Da leggere, 29-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Vicenda molto umana del giornalista che un giorno si ritrova a confrontarsi con un cancro, e' scritta con estremo realismo e semplicita' . E' un libro che consiglio di leggere a tutti e che insegna a godere delle piccole cose che la vita ci propone tutti i giorni.
Ho apprezzato molto il fatto che l'autore, pur non indugiando nei particolari, abbia trovato il 'coraggio' di raccontare la sua odissea, sia dal punto di vista fisico che da quello psicologico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Per capire la malattia, 19-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Il titolo fa paura. Come tutto ciò che riguarda la malattia, e in particolare il cancro. Ma l'autore ci accompagna con così tanta forza e fiducia nella vita lungo la sua sofferenza che non puoi pensare di abbandonarlo e rifiutarlo. Chi ha avuto esperienza del cancro deve leggerlo. Chi per sua fortuna non sa cosa sia questa malattia deve leggerlo comunque. Per capire che non bisogna arrendersi mai.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Diario di una malattia, 11-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Crudo, commovente! Appena inizi questo libro vorresti non arrivare mai alla fine. Una volta terminato vorresti rileggerlo ancora ed ancora. Confesso! Ho pianto più volte leggendolo. Calabrese in ogni singola pagine ci mette l'anima e tutta la disperazione, ma anche la speranza, di un malato terminale. Ci insegna ad apprezzare ogni piccola cosa facendoci riflettere sulla precarietà della vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Introspettivo, 12-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro molto toccante, crudo nelle sue descrizioni ma molto vero. Calabrese ti porta con sé nella sua disperazione, nella sua speranza, nella sua coraggiosa voglia di resistere e vivere nonostante la dura prova a cui è sottoposto. Non ti risparmia nulla, non ti indora la pillola, ma ti lascia la consapevolezza che c'è bene altro oltre il muro che ognuno di noi erge per proteggersi dall'"altro da sè".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un libro assolutamente da leggere, 09-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho letto, anzi divorato (! ) , questo libro da un paio di settimane (ma credo che lo riprenderò in mano quanto prima! ) ..!!
Avendo passato un'esperienza simile con il mio povero papà in certi tratti ho rivissuto la mia esperienza.
Comunque in questo libro non vi è solo la cronaca di una malattia.
Vi è anche tanta poesia, tanto coraggio e tanto amore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Cogli l'attimo, 30-11-2010, ritenuta utile da 12 utenti su 14
di - leggi tutte le sue recensioni
Pietro Calabrese più che un libro ha voluto scrivere, con coraggio, il diario della sua malattia. Alterna descrizioni fedeli e dure della malattia, in alcuni casi molto personali, a riflessioni inevitabilmente profonde (nella loro semplicità) , che solo una persona nelle sue condizioni può riuscire a realizzare. Soprattutto emerge l'invito a godere delle piccole cose che come sempre si rivelano le più importanti, ma troppo spesso le meno apprezzate, per la nostra vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0una lezione di vita da non perdere!, 21-10-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Pietro Calabrese non è stato un giornalista qualunque. Uomo colto che non amava mettersi in mostra. Apriva il suo bagaglio di conoscenza per comunicare ai lettori forti emozioni. Era un giornalista vecchio stampo che riusciva a raccontare la propria storia (storia di tanti, sfruttando magistralmente l’arma dell’emozione. In questo libro è riuscito perfettamente a trasmettere le sue emozioni. Chi legge non può evitare di farle proprie, leggendo tutto d'un fiato, cercando di usare il segnalibro meno possibile. Buona lettura a tutti
Ritieni utile questa recensione? SI NO