L' aiuto

L' aiuto

5.0

di Kathryn Stockett


  • Prezzo: € 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

È l'estate del 1962 quando Eugenia "Skeeter" Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l'università lontano da casa. Per sua madre, però, il fatto che si sia laureata conta ben poco: l'unica cosa che vuole per la figlia è un buon matrimonio. Ma Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo e sogna in segreto di diventare scrittrice. L'unica persona che potrebbe comprenderla è l'amatissima Constantine, la governante che l'ha cresciuta, ma la donna sembra svanita nel nulla. Come Constantine, anche Aibileen è una domestica di colore. Saggia e materna, ha un candore e una pulizia interiore che abbagliano: per un tozzo di pane ha allevato amorevolmente uno dopo l'altro diciassette bambini bianchi. Ma il destino è stato crudele con lei, portandole via il suo unico figlio, morto in un incidente sul lavoro tra l'indifferenza generale. Minny è la sua migliore amica. Bassa, grassa, con un marito violento e una piccola tribù di figli, è con ogni probabilità la donna più sfacciata e insolente di tutto il Mississippi. Cuoca straordinaria, non sa però tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo per le sue intemperanze, fino a quando è assunta da una signora nuova del posto, che per la sua bellezza vistosa e le origini modeste è messa al bando dalla buona società bianca. Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi.


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' aiuto e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.8 di 5 su 4 recensioni)

5.0Libro illuminante e sconfortante allo stesso tempo, 25-01-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è davvero uno dei libri più belli che abbia mai letto. Ti fa capire tanto sulle persone e su come si può essere cattivi nei confronti di altre persone, ti fa capire come i pregiudizi ti cambiano ed influenzano la vita (in peggio naturalmente) . La cosa che più mi ha colpito è stato rendermi conto che quello che stavo leggendo era tutto reale, perchè purtroppo ciò che si legge è il modo in cui infinità di persone si sono comportate in quel periodo, ma tutto questo purtroppo è ancora la più reale attualità in molte zone. Lo consiglio a chi ha voglia di capire senza tanti giri di parole di cosa è capace l'uomo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un romanzo che ti cambia....., 24-08-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Siamo agli inizi degli anni 60', in Mississipi, uno dei paesi più razzisti degli Stati Uniti. Martin Luther King continua le sue attività pacifiste, ma nel frattempo a Jackson, negli autobus, i "neri" devono ancora sedere negli ultimi posti e utilizzare bagni staccati da quelli dei "bianchi". Le protagoniste sembrano in apparenza donne normali, eppure analizzandole con più acutezza vedremo che, Skeeter, la ragazza che è appena tornata dall'università non ha le stesse ambizioni delle altre ragazze della sua età, non sogna un marito, figli o una bella casa, ma di scrivere. Inoltre vedremo che le due domestiche di colore, Minnie e Aibileen, già da piccole abituate a quel futuro, probabilmente avevano altri sogni e più coraggio di quanto avessero mai creduto. Con questo libro l'autrice non vuole illudere il lettore, non preme sul "... E vissero felici e contenti", ma sulla forza delle donne più semplici nel mostrare le proprie opinioni e sul bisogno di sentirsi libere di essere loro stesse. Un romanzo che aiuta a crescere. Consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bellissimo!, 28-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Benvenuti a Jackson, Mississippi, anni '60. In questa città calda e appiccicosa, ogni famiglia che si rispetti ha una donna di colore al proprio servizio a cui affida la crescita dei propri figli, ma che non ha il diritto di usare il bagno della famiglia. In un modo pulito e delicato, la Stockett racconta il coraggio di tre donne, la volontà di voler cambiare le cose, anche a costo di rischiare la vita. Consigliatissimo!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'aiuto, 14-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Anni '60, Mississipi. Ho avuto modo di conoscere queste deliziose pagine devo ammettere di esserne rimasto soddisfatto.
Questo basterebbe già ad intuire la non facile gestione della materia narrativa.
Poi, si osserva la foto di copertina: è splendida, e cattura in pieno l'essenza del romanzo, nel quale spesso le domestiche si telefonano l'una con l'altra per aggiornarsi sulle novità, sfogarsi, o avvisarsi di un pericolo.
Il romanzo della Stockett colpisce per la sua intensità, ci si sente risucchiati nella calda e appiccicosa atmosfera del sud, e questo forse anche perché l'autrice conosce bene la realtà che ci racconta: è nata in Mississipi e per anni ha avuto una domestica di colore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO