Cerca
 
 

Addio alle armi

Addio alle armi

di Ernest Hemingway


  • Prezzo: € 9.50
  • Nostro prezzo: € 9.02
  • Risparmi: € 0.48 (5%)
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Disponibilità immediata
RACCOGLI BEENZ E RICEVI FANTASTICI PREMI!
Acquistando questo prodotto raccogli 9 beenz o più. Scopri come
Aggiungi al carrello

Descrizione

Composto febbrilmente tra il 1928 e il 1929, "Addio alle armi" è la storia di amore e guerra che Hemingway aveva sempre meditato di scrivere ispirandosi alle sue esperienze del 1918 sul fronte italiano, e in particolare alla ferita riportata a Fossalta e alla passione per l'infermiera Agnes von Kurowsky. I temi della guerra, dell'amore e della morte, che per diversi aspetti sono alla base di tutta l'opera di Hemingway, trovano in questo romanzo uno spazio e un'articolazione particolari. È la vicenda stessa a stimolare emozioni e sentimenti collegati agli incanti, ma anche alle estreme precarietà dell'esistenza, alla rivolta contro la violenza e il sangue ingiustamente versato. La diserzione del giovane ufficiale americano durante la ritirata di Caporetto si rivela, col ricongiungimento tra il protagonista e la donna della quale è innamorato, una decisa condanna di quanto di inumano appartiene alla guerra. Ma anche l'amore, in questa vicenda segnata da una tragica sconfitta della felicità, rimane un'aspirazione che l'uomo insegue disperatamente, prigioniero di forze misteriose contro le quali sembra inutile lottare.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Addio alle armi acquistano anche La masseria delle allodole di Antonia Arslan € 9.26
Addio alle armi
aggiungi
La masseria delle allodole
aggiungi
€ 18.28

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su Addio alle armi e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 18 recensioni)


5.0Hemingway reporter di guerra, 08-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di M. Mellai - leggi tutte le sue recensioni

Il romanzo è ambientato nell'Italia della Grande Guerra dove l'autore aveva prestato servizio come volontario nelle file dalle Croce Rossa. I protagonisti vivono parte di quanto vissuto da Hemingway sulla propria pelle dando uno squarcio molto umano del periodo e della confusione che regnava in quei momenti. Scorrevole da leggere, al tempo stesso aiuta a comprendere meglio il periodo storico di riferimento.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il dramma della guerra, 08-03-2012
di M. Pomati - leggi tutte le sue recensioni

In "Addio alle armi" sono presenti tutti i temi che fanno parte dell'intera l'opera di Hemingway: l'eterna contrapposizioneconvivenza di temi come l'amore e la morte; ma anche la guerra, che Hemingway stesso ha vissuto in prima persona e che con questo romanzo mostra come sia assolutamente drammatica e inumana.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Addio alle armi, 06-03-2012
di A. Colomba - leggi tutte le sue recensioni

Un romanzo ambientato quasi interamente in Italia. Una prosa ridotta all'osso, con pochissimi aggettivi, che riesce a rendere e descrivere il paesaggio, l'atmosfera, gli odori, i rumori. Una bellissima storia d'amore vissuta in tempo di guerra. Hemingway non si può non leggere, Addio alle armi è uno dei suoi libri più belli.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0La guerra per Hemingway, 09-07-2011
di S. Papini - leggi tutte le sue recensioni

Uno dei romanzi più letti e famosi di Hemingway, Addio alle armi è la storia d'amore di un soldato americano impegnato sul fronte italiano con un'infermiera inglese.
Con questo romanzo Hemingway, che utilizza le proprie esperienze di combattente nella prima guerra mondiale, si propone di denunciare qualunque guerra: "addio alle armi" è pertanto un bellissimo inno alla pace.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Avvincente!, 04-07-2011
di A. Musacchi - leggi tutte le sue recensioni

Un soldato americano che combatte in Italia, affronta gli Austriaci e condivide con i compagni d'arme le difficoltà. Infine incontrerà un amore che lo cambierà per sempre. La prima guerra mondiale raccontata da Hemingway mette in luce, seppure spesso in chiave romanzesca, aspetti nobili e meschini della realtà italiana del tempo spingendo il lettore a riflettere sulla nobiltà dell'individuo.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Addio alle armi, 01-04-2011
di G. Costa - leggi tutte le sue recensioni

Ottimo, ottimo, vedrete che rimpiangerete di non poiter leggere un'altra opera simile. Consiglio questo libro a quelli che amano i romanzi un po' tristi, infatti tratta una triste storia d'amore ambientata in Italia, Austria e Svizzera.
Nonostante sia ambientato nei luoghi caldi della guerra mondiale non è certo un libro che si concentra sul fronte, anzi...
Insomma è da scoprire!


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Addio alle armi, 21-03-2011
di M. Fabbri - leggi tutte le sue recensioni

Ernest Hemingway, il grande scrittore americano, partecipò alla IGM sul fronte italiano... E, dopo dieci anni, riuscì a trasportare con grande stile letterario su queste pagine il suo vissuto; si intrecciano morte, guerra e amore, temi sempre attuali, che sono gli argomenti preferiti da Hemingway nelle sue opere.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Amore e guerra, 27-12-2010
di S. Casagrande - leggi tutte le sue recensioni

Il libro tratta due temi coinvolgendo il lettore. Questo romanzo infatti è un mix perfetto tra l'amore per una bella fanciulla che fa l'infermiera e le scene strazianti della guerra.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0 Addio alle armi, 20-12-2010
di E. Lavallata - leggi tutte le sue recensioni

Leggere Hemingway non è mai stato così coinvolgente ed affascinate, un opera essenziale per ogni libreria che si rispetti.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0L’americano che combatte tra gli italiani., 22-11-2010
di M. Del monte - leggi tutte le sue recensioni

Non ho letto altri suoi libri, questo è il primo. Ottimo cronista di guerra, accurato nella riproposizione dei fatti storici quanto un libro di storia. La narrazione è chiara e mai pesante. Stupefacente la conoscenza che ha nel descrivere alcune città italiane.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO